Home LAVORO Pensioni, emendamenti alla legge di stabilità per l’anno nuovo

Pensioni, emendamenti alla legge di stabilità per l’anno nuovo

Nuovi emendamenti sulle pensioni a partire dal nuovo anno

Pensioni, nuovi emendamenti per l’anno nuovo. Il governo ha depositato gli emendamenti alla legge di stabilità 2016 per quanto riguarda la riforma delle pensioni. Il governo conferma la no tax area con un emendamento presentato in commissione bilancio. Estesa anche la no tax area per i pensionati che abbiano un reddito fino a 8000 Euro, contro il limite precedente che era pari a 7500 Euro. E’ stato inoltre depositato l’emendamento di proroga della disoccupazione Dis Coll, per collaboratori, estendendone l’applicazione per gli anni 2016 e 2017. Oggi è in discussione nel Palazzo, anche l’estensione dell’opzione Donna a tutte le nate nell’ultimo trimestre 1958 e modifiche per la settima salvaguardia.

Restano, invece,in attesa di discussione l’emendamento presentato da Bolognesi-Gnecchi sull’abolizione delle penalizzazioni per i lavoratori che sono usciti prematuramente dal mercato del lavoro in data antecedente il 01 gennaio 2015 e l’emendamento 20.64 per una tutela aggiuntiva per i lavoratori stagionali. Ormai l’anno 2015 volge quasi al termine e la legge di stabilità per il prossimo anno è in dirittura di arrivo ma sembra che vi sia ancora una certa vivacità rispetto agli emendamenti e che la dinamica del provvedimento sia ancora ben lungi dalla stabilizzazione di una definitività attesa, rispetto alle modifiche in progetto da più parti politiche, spesso alla ricerca della modifica dell’ultimo minuto.