" />
Published On: Sab, Dic 5th, 2015

Legge di stabilità, 120 milioni in arrivo per un Fondo

Legge di Stabilità, Governo valuta sostegno per le fasce deboli

Legge di stabilità, 120 milioni in arrivo per un Fondo

Legge di stabilità verso un fondo cassa. Questo è quanto emerso nella giornata di ieri in presenza del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan a Treviso su uno di quelli argomenti che terrà banco da qui fino alla fine dell’anno, visto che il nuovo emendamento entrerà in vigore proprio con l’inizio del 2016. Un fondo importante che riuscirà a risarcire quelle casse di risparmio che erano state penalizzate dalla vicenda salva-banche: Banca Marche, Banca Popolare dell’Etruria, Carife e Cari Chieti. Questa è la notizia che è apparsa sulle pagine del primo giornale italiano di economia, IL SOLE 24 ORE, che ha descritto in maniera dettagliata l’idea del PD di tutelare gli obbligazionisti dei quattro istituti bancari tenuta anche in mattinata alla camera. La proposta del partito di Renzi ha avanzato un subemendamento alla manovra che prevede un Fondo di 120 milioni di euro divisi così, dove 80 milioni di euro sarebbero a carico del sistema bancario, visto che il Fondo nel momento attuale avrebbe avuto delle perdite intorno ai 300-350 milioni di euro e questo aiuto sarebbe un tappo importante in questo delicato momento.

Il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan intervenuto in Veneto, ha dichiarato che il Governo sta in maniera seria valutando un sostegno verso tutte quelle fasce deboli dei risparmiatori ma non con una risarcimento del credito a loro carico. In declino l’ipotesi di una tassa di credito che Scelta Civica aveva proposto ed è lo stesso Ministro ad intervenire affermando di essere contrario nel pensare che la nuova legge abbia portato delle situazioni critiche alla banche Popolari.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Archivi



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi