Lavoro, un’indagine svela che un quinto degli italiani lo vogliono vicino a casa

Il lavoro vicino a casa sarebbe il più gradito da un quinto della popolazione italiana, secondo un’indagine di Jobrapido

Lavoro vicino a casa? Jobrapido, importante motore di ricerca nel mondo del lavoro, ha svolto una indagine,la prima nel suo genere, da cui risultano dati interessanti tra chi è alla ricerca di un lavoro; così emerge che tra gli italiani che sono alla ricerca di lavoro, nella scelta dell’azienda il 57% bada specialmente alla posizione offerta, per il 20% la priorità è la vicinanza a casa e solo l’11% è interessato alla buona reputazione dell’azienda. Talvolta le aziende offrono ai loro dipendenti welfare e benefit ma solo il 3% considera questo un aspetto significativo nella scelta dell’azienda. Perciò che concerne la distribuzione settimanale del lavoro, fermo restando il numero di ore determinato in 40, il 54,5% preferisce la distribuzione su 5 giorni, il 7,7% lo vorrebbe su 4 giorni e il 9,2 desidererebbe lavorarne 6; Il 28,6%, ritiene ininfluente la distribuzione settimanale. Infine un dato sorprendente è quello che vuole che oltre il 75% degli intervistati, oltre 8000 in questa indagine, ritiene importante trovarsi inserito in un team di persone capaci di fare e fare bene.

Ovviamente, tutto questo è il desiderata delle persone intervistate, altro è l’adattamento a situazioni anche diverse qualora una persona trovasse veramente e finalmente un lavoro. L’esperienza e la cronaca quotidiana insegna, infatti, che molte persone accettano lavori in condizioni davvero difficili, non tutelate, talvolta anche con forme di vero e proprio sfruttamento e mettendo anche a repentaglio la sicurezza e integrità personale, che nulla hanno a che fare con tutti i desideri espressi nelle interviste. Non si dovrebbe nemmeno dover parlare di queste cose ma troppo spesso la cronaca riporta fatti che mai dovrebbero accadere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here