Home GIURISPRUDENZA La Cassazione, anche per i commercialisti novità importanti

La Cassazione, anche per i commercialisti novità importanti

La Cassazione, ultimo grado di giudizio, può essere determinante tra consulente e contribuente

La Cassazione. Tra i tanti argomenti che abbiamo trattato oggi ecco una news molto importante che riguarda la Cassazione, secondo la quale le responsabilità imputate a un commercialista non modificano il destinatario dell’obbligo. Ma che cosa significa il termine Cassazione? La Cassazione è l’organo che garantisce il corretto procedimento nei gradi di giudizi precedenti. Secondo la notizia corrente, la corte di Cassazione ha affermato più volte che tutte le deleghe sulle incombenze fiscali per un commercialista non modifica niente il destinatario dell’obbligo, ovvero il contribuente. Vista questa situazione il consulente non risponderà in prima persona qualora avesse una condotta colposa.

Un caso d’esempio è quello della mancata presentazione delle dichiarazioni. I giudici di legittimità hanno fatto intendere che ogni contribuente ha il proprio dovere di controllare tutta l’esecuzione del fatto. La Cassazione informa inoltre lo stesso commercialista che deve rispondere del reato a titolo di concorso con lo stesso contribuente accusato di dichiarazione infedele, dove il giudice può anche intervenire addirittura con il sequestro e la confisca dei propri beni personali. La Cassazione ha il compito nell’Ordinamento giuridico di della Repubblica Italiana di emettere l’ultima sentenza disponibile secondo un reato sia di breve che lunga durata. La Cassazione ha funzione nomofilattica, che consiste nell’ assicurare la giusta osservanza alle norme di diritto. Quindi da quanto si è emersa da questa delicata notizia la Cassazione può dare il suo ultimo giudizio anche sulla situazione intricata che potrebbe coinvolgere un commercialista di rilievo con un suo cliente. Il consulente in questione pagherà di persona tutto il reato commesso e il giudice della Cassazione potrà avere il diritto di sequestrare anche i beni del contribuente in questione. Una situazione molto intricata ma ora ben chiara anche per tutti quelli che di un argomento delicato come la Cassazione ne sanno ben poco. La Cassazione è spesso famosa per gli intricati reati di omicidio, ma anche per queste più lievi cause ci sono soluzioni non troppo leggere.