Published On: lun, Ott 5th, 2015

Renzi va: riduzione IRES, canone rai a 100 euro, pIil all’1%.

Renzi va e pubblicizza i suoi progetti. Gli vogliamo credere.

Annuncia sconti sull’IRES per le società di capitali, e canone RAI a 100 euro.

Il primo ministro Matteo Renzi durante la trasmissione “In mezz’ora”, ha dichiarato quali sono le linee programmatiche da attivare nella legge di stabilità 2016.

Canone Rai da pagare sulla bolletta ma ridotto a 100 euro.  “Ridurremo il canone da 113 euro a 100 euro ma lo devono pagare tutti attraverso l’addebito in bolletta”.

Il premier parla anche delle stime positive sul PIL dell’anno in corso sostenendo che potrebbe raggiungere l’1%”.

Dal 2016 meno Ires – “Nel 2016, ci sarà anche un provvedimento di riduzione delle tasse per le imprese (IRES solo per le società di capitali).

La previsione di riduzione parlava di 2017, ma visto il successo della voluntary disclosure, che ha già portato 1,5 miliardi nelle casse statali, l’IRES potrebbe essere ridotta già nel 2016, prevedendo almeno 5 miliardi di voluntary dai conti svizzeri.

Commento:

Lo sconto IRES per le imprese va bene, ma solo per alcune. Infatti le piccole imprese individuali, le società di persone, i dipendenti pubblici e privati, pagano solo l’IRPEF.

Se il premier parla di riduzione del cuneo fiscale, dovrebbe intervenire, supponiamo sull’IRPEF.

E poi c’è la questione delle pensioni minime, ossia di quei pensionati che a 67 anni percepiscono circa 700 euro al mese … E’ urgente un intervento per dargli dignità di italiani e di lavoratori in pensioni. Non si può lasciare che vadano alla caritas per pranzare. Non è giusto togliere a questi pensionati, dopo le tante ruberie sui conti pubblici.

Chiediamo un intervento urgente per le persone indigenti che non riescono a vivere dignitosamente e sono di cittadinanza italiana.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Share