Separazione falsa, sequestrati i beni al coniuge,

La separazione legale di moglie e marito  esperita solo per distrarre il patrimomio del marito indagato.

La Cassaziome dispone il sequestro dei beni alla ex moglie.

La separazione dei coniugi era falsa, ciò dimostrato dalla dimora di emtrambi nella casa coniugale, dai conti cointestati, ecc…

Insomma tutti gli indizi lasciavano presumere che la separazione fosse solo finta e decisa ai fini di distrazione del patrimonio del marito indagato.

Per la Cassazione è stato legittimo il sequestro dei beni intestati alla falsa ex moglie dell’ indagato imprenditore, quando la separazione coniugale e la proprietà dei fabbricati intestati alla ex moglie era solo una strategia per preservare il sequestro di tali beni al marito indagato.

Lo scopo della separazione, non rilevante per la Cassazione, era solo quello di sottrarre il patrimonio del marito  alle azioni esecutive di Equitalia.