" />
Annunci

Via il segreto bancario con la Svizzera. Da oggi…

Firmato ieri a Milano il protocollo Italia – Svizzera che mette la parola fine al segreto bancario con le Banche d’oltralpe, e permette agli elvetici di uscire dall’elenco dei Paesi black-list.

fine segreto bancario italia svizzeraCon la fine del segreto bancario degli italiani in Svizzera diventa molto conveniente l’adesione alla voluntary disclosure.

La fine del segreto bancario svizzero, permetterà lo scambio di informazioni finanziarie, già da subito su richiesta e dal 2017 in maniera automatica.

La caduta del segreto bancario creerà automatica spinta al rientro dei capitali.

Con l’accordo siglato ieri a Milano, tra il ministro delle Finanze Padoan e l’omologo svizzero Widmer, l’agenzia delle Entrate potrà chiedere già da subito, informazioni e dati dei contribuenti italiani con capitali depositati in banche svizzere, senza che la richiesta debba essere successiva a un procedimento penale in corso.

L’accordo Italo-svizzero di Milano comporta grossi rischi per chi non aderirà alla voluntary disclosure sul rientro dei capitali. Se sarà scoperto, con la eliminazione del segreto bancario svizzero, si vedrà contestati infrazioni valutarie e sanzioni fino al 480% del capitale depositato oltre frontiera, con i connessi reati fiscali e al reato di auto-riciclaggio, che prevede le carceri fino a 8 anni.

Le banche svizzere hanno più volte fatto presente l’importanza di entrare con i loro prodotti sul mercato italiano.

E’ questo il motivo principale per cui  la Svizzera ha accettato l’accordo.

Vedremo quali saranno i benefici in termini di gettito.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>