Published On: ven, Lug 25th, 2014

FMI: addio ripresa Italia.

Il fondo monetario internazionale ha ridotto del 3 per mille le previsioni di ripresa dell’Italia tagliando  le stime dallo 0,6% allo 0,3% di incremento del PIL 2014.

L’Fmi ha ridotto ancora le stime dell’aumento del Pil italiano, ieri ha comunicato che l’Italia avrà una ripresa dello 0,3% del PIL e non più dello 0,6% come previsto qualche mese fa. QUINDI ben lontani dallo 0,8% di ripresa previsto dal Governo nel Def.

Trattasi di un bel buco nei conti pubblici rispetto al Documento  di Programmazione economica che contava su di una crescita 2014 pari allo 0.8 %.  Renzi senza scomporsi ha comunicato che la vera ripresa ci sarà nel 2015.

L’effetto 80 euro non ha prodotto gli effetti sperati ed è inoltre diminuita la produzione industriale. Ma Renzi ha tranquillizzato tutti.

Le Riforme prendono acqua da tutte le parti. La ministra Boschi ha detto che il Pd non si arrende.

Insomma  Renzi fino adesso non ne ha azzeccata una. Il popolo gli dirà «stai sereno  ma sciogli questo presepe».

Calma piatta economica in Italia, peggio della Francia e della Spagna.

Durante il Governo Renzi tutti gli indicatori sono peggiorati, mentre quelli degli altri Paesi come Francia e Spagna (prima dietro di noi) stanno meglio. A questo punto #lasvoltabuona è tornare a Pontassieve.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Share