Home BILANCIO E CONTABILITA' Compensi agli amministratori 2013: deducibilità.

Compensi agli amministratori 2013: deducibilità.

La deducibilità fiscale dei compensi agli amministratori  è subordinata alla effettiva erogazione del compenso medesimo nel 2013 (in base al c.d. criterio di cassa). Tale norma vuole evitare che in maniera elusiva il compenso all’amministratore, dedotto per competenza, possa essere oggetto di abuso della società che potrà iscrivere compensi agli amministratori non erogati nell’anno 2013 per abbattere i costi da imputare a conto economico al fine di pagare meno imposte.

Se l’assemblea ha deliberato preventivamente l’assegnazione di un importo per compensi agli amministratori per l’anno 2013 da imputare a conto economico bisogna verificare se il pagamento sia stato realmente effettuato entro la data massima del 12 gennaio 2014, termine ultimo per consentirne la deducibilità in capo alla società nel periodo d’imposta 2013 (c.d. competenza allargata).

Se i compensi agli amministratori non sono stati erogati nel 2013 e neanche entro il 12 gennaio 2014, tale costo resterà iscritto a conto economico – a fini civilistici – ma nella dichiarazione dei redditi dovrà essere effettuata una variazione in aumento per la parte di compensi registrati nel 2013 ma non ancora corrisposi. E quindi tali  importi  non sono deducibilo a fini fiscali in quanto sarà aumentata la base imponibile su cui calcolare l’IRES.

Quando l’amministratore o gli amministratori sono liberi professionisti la deducibilità fiscale dei compensi agli amministratoripuò aver luogo solo se i pagamenti siano stati effettuate entro il 31-12-2013. In tal caso infatti non opera il principio di cassa allargato.

ESEMPI:

Amministratore senza partita Iva (con rapporto di co.co.co o dipendenza) si ha l’imputazione nel bilancio del 2013 nei modi seguenti: 

  • Con compensi agli amministratori  pagati entro il 31/12/13 dovranno dichiarar il reddito nell’anno 2013 e la deducibilità per la società si potrà effettuare nell’anno 2013;
  • Con compensi agli amministratori pagati entro il 12/01/14, questi dovranno dichiararli nell’anno 2013 e la deducibilità per la società sarà operata nell’anno 2013;
  • se il  pagamento dei compensi agli amministratori sono effettuati dopo il 12/01/14  il reddito per gli amministratori è nell’anno 2014 e la deducibilità per la società è nell’anno 2014.

Amministratore con partita Iva (parcella ) con allocazione nel bilancio dell’anno 2013: 

  • Con pagamento dei compensi agli amministratori pagati entro il 31/12/13   ricavi per l’amministratore  sono da dichiarare nell’anno 2013 e la deducibilità per la società sarà anche nell’anno 2013;
  • Con pagamento dopo il 31/12/13 il reddito per l’amministratore è da dichiarare nell’anno 2013 e la deducibilità per la società è nell’anno 2013.

Ad ogni buon conto verificare la contabile della movimentazione bancaria che dimostra il pagamento per determinare l’anno di deducibilità.
Per quanto concerne il pagamento della ritenute d’acconto e dei contributi si rammenta che va comunque verificata l’effettiva data di pagamento.

Quindi:

  • nel caso di pagamento entro il 31/12/13 la ritenuta d’acconto andava versata entro il giorno 16/01/14 ed inclusa nel 770/2014;
  • nel caso di pagamento entro il 12/01/14  la ritenuta d’acconto andava versasta entro  il 16/02/14 e dichiarata nel 770/2014.

Si ricorda infine che il quantum dei compensi da erogare agli amministratori deve essere stabilito in assemblea mediante verbale trascritto sui libri sociali.

Questo il mio consiglio per evitare contestazioni e per applicare corretamente le norme che regolano la deducibilità del costo per compensi agli amministratori.

G.A. Merola commercialita in Sapri.

(Visited 1 times, 1 visits today)

#giuseppemerolasapri #federalismosud #commercialistasapri @rivistafiscalew
Dai un’occhiata ai MODELLI pronti all’uso...
Leggi la Guida al Modello Scarica
PERIZIA DI DANNO EMERGENTE E LUCRO CESSANTE – Modello unico nel genere, con cui potrai elaborare una perizia di stima secondo le norme vigenti e secondo la migliore giurisprudenza per chiedere il ---risarcimento per danni economici subiti da terzi---
€46.90 – 
RICORSO CONTRO AVVISO RETTIFICA VALORE TERRENI – Modello già scritto a perfetta regola d’arte per ottenere «annullamento avviso di rettifica». Contiene migliori ---- SENTENZE DELLA CASSAZIONE ---- che hanno affermato ILLEGITTIMITÀ presunzione medie di altri immobili venduti
€36.90 – 
CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRA SOCIETA' E PRIVATO NON SOCIO - Anche le società commerciali possono acquisire finanziamenti da privati non soci e quindi - per eccezione EFFETTUARE raccolta di risparmio – quando IN CONTRATTO ne sia indicata «natura e destinazione». Tutto legale e previsto dalla Delibera C.I.C.R. - Banca D'Italia - menzionata nel nostro modello qui scaricabile «unico nel suo genere»
€56.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA - PROFORMA di contratto con cedolare secca “pronto” per la stipula, garantito da professionisti nel settore immobiliare
€6.90 – 
MODELLO RICORSO RIMESSIONE IN TERMINI RICORSO TARDIVO – Modello Ricorso che ha ottenuto accoglimento di appello dopo diniego in primo grado per inammissibilità in quanto prodotto dopo la notifica a familiare del destinatario al quale successivamente non era stato notificato il CAN.
€29.90 – 
CESSIONE DI QUOTE SOCIALI - contratto di vendita di partecipazioni in srl, con cessione anche del credito del cedente per ---finanziamento soci---
€19.95 – 
----------CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE PROGETTISTA COSTRUZIONI O RISTRUTTURAZIONI--------- Modello reale di incarico professionale realizzato per opera di progettazione di «elevato importo». Previsione Economica DI OGNI EVENTO accadi bile durante l’esecuzione della prestazione tecnica. Modello unico introvabile, equilibrato tra interessi del committente e quelli del progettista
€76.90 – 
RICORSO AVVERSO AVVISO DI INTIMAZIONE EQUITALIA - Proforma di opposizione tributaria --- Unico nel suo Genere --------------- realmente utilizzato e con cui si è ottenuto sospensiva dell’espropriazione forzata a seguito di notifica irregolare di cartella Equitalia. 16 pagine di perfetta regola d’arte. --- Contiene migliori sentenze della cassazione --- che hanno affermato illegittimità notifica cartella
€36.90 – 
RICORSO CONTRO ACCERTAMENTO MAGGIOR RICARICO CONTIENE MIGLIORI SENTENZE A SUPPORTO ANNULLAMENTO
€16.90 – 
COMPROMESSO DI VENDITA IMMOBILE. Contratto di vendita immobile – in preliminare. Con il nostro modello pre-compilato non avrete rischi di errori nella stipula
€9.50 – 
CESSIONE DI AZIENDA - modello di contratto per la ----------cessione di azienda ---------------- con stipula di compromesso a perfetta tutela giuridica di compratore e venditore
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA TRANSITORIO – completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Contiene opzione per cedolare secca, richiamo normativa per deroga al periodo minimo di 4 anni con perfetta tutela giuridica proprietario.
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMMERCIALE – Proforma completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Perfetta tutela giuridica proprietario
€16.90 – 
COMODATO USO GRATUITO ABITATIVO A NON FAMILIARI
€4.90 – 
COMODATO MODALE IMMOBILI STRUMENTALI – MODELLO UNICO NEL SUO GENERE – LOCAZIONE GRATUITA DI IMMOBILI STRUMENTALI CON SENTENZE CHE ESCLUDONO ELUSIONE FISCALE
€16.90 – 
contratto di associazione in partecipazione solo lavoro
€19.90 – 
contratto con collaboratore esterno allo studio.
€7.90 – 
affitto di azienda
€9.50 – 
perizia stima ramo di azienda
€6.90 – 
parcella automatica
€4.90 – 
atto costitutivo e statuto associazione sportiva dilettantistica
€15.00 – 
perdita superiore al capitale sociale
€6.99 –