Home NEWS Contributi INPS: compensazioni.

Contributi INPS: compensazioni.

La direzione regionale dell’INPS ha precisato che le compensazioni f24 di contributi alla gestione  ARTIGIANI E COMMERCIANTI deve essere tempestivamente comunicata – per il rilascio del Durc e per l’erogazione di prestazioni assistenziali – unitamente ai dati reddituali relativi agli anni 2012 e 2013.

La Direzione Regionale dell’Istituto Nazionale della Previdenza sociale INPS, chiarendo alcuni aspetti della circolare n. 74/2014 in riguardo alle compensazioni f24 di contributi, ha fatto presente che la registrazione dei dati reddituali nel cassetto previdenziale per le somme pagata tramite compensazione F24 di contributi  è necessario per il tempestivo abbinamento – alla gestione artigiani e commercianti.

Tali saldi per partite a credito e a debito verso l’INPS per contributi IVS restano senza abbinamento negli archivi INPS, e per tale motivo possono creare problemi nel rilascio del DURC, o nell’erogazione di altri servizi previdenziali.

L’INPS ha precisato che allo scopo di poter accogliere IN MANIERA SOLERTE le domande di prestazioni o richieste di rilascio del DURC, bisogna trasmettere – alla competente Unità Organizzativa – i dati reddituali di riferimento, del 2012 e dell’anno fiscale 2013, in relazione alla compensazioni f24 effettuate.