Pagare meno IVA e aumentare i ricavi.

COME PAGARE MENO TASSE E AUMENTARE GLI INCASSI IN PIENA LEGALITA’.

Ritengo che sia possibile – con una corretta e legale pianificazione fiscale – pagare meno tasse per IVA e CONTEMPORANEAMENTE aumentare il volume d’affari.

Facciamo un esempio molto semplice di un  principio strategico che è applicabile a qualsiasi azienda, società, ditta individuale o lavoratore autonomo:

Prendiamo una semplice attività come l’esercizio di  tavola calda.

Se nel 2014 le PROPRIE liquidazioni mensili o trimestrali risultano sempre a debito IVA, pur mantenendo un utile o margine molto basso, sicuramente l’azienda avrà grosse difficoltà finanziarie, e non potrà onorare i versamenti DI IVA DOVUTI. Ciò in quanto avendo pochi costi con IVA, quest’ultima, a credito, sarà sempre minore di quella a debito.
Ma l’azienda molto probabilmente non potrà pagarla, in quanto il suo giro d’affari è troppo esiguo per far fronte a tali esborsi erariali.

La soluzione:

La migliore soluzione è individuare un piccolo investimento da effettuare, che porti più vendite,  come per esempio acquistare un bene strumentale (magari a rate) che permetta all’azienda un sicuro incremento del giro d’affari.

L’acquisto di un veicolo che permetta di poter fare anche consegna  a domicilio dei preparati dietro ordini telefonici: sicuramente farebbe lievitare le entrate e i ricavi.

Se l’automezzo occorrente per tali consegne costerà ad esempio 12.200 euro compreso di IVA, intanto l’IVA RELATIVA (2200 euro a credito)  permetterà di compensare le liquidazioni IVA A DEBITO e non dover versare nulla per un periodo di tempo limitato (diciamo un anno).

Nel frattempo che l’IVA A CREDITO SI ESAURISCE, però l’attività avrà maggiori entrate finanziarie dovute all’espansione della vendita, ed in tal modo potrà riequilibrare la situazione finanziaria aziendale.

Tale Esempio ovviamente è applicabile a tutti i tipi di attività sia commerciali che di lavoro autonomo.

Con tale manovra assolutamente legale, si otterranno due immediati ed importanti risultati:

. ridurre gli esborsi finanziari vero l’Erario per IVA e quindi migliorare le finanze aziendali;
. e cosa più importante garantirsi per diversi anni un trasparente incremento delle vendite.

Per informazioni potrete contattarmi inviando una mail a info@rivistafiscaleweb.it
GA MEROLA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here