Lotto: codici tributo ris. 40 16-4-2014.

Istituiti i nuovi codici tributo per il versamento delle somme dovute dalle ricevitorie del lotto.

Con risoluzione n. 40-e di ieri (16 aprile 2014) l’Agenzia delle Entrate ha comunicato i nuovi codici tributo che le ricevitorie del lotto dovranno utilizzare (mediante f24 accise) per il versamento delle somme dovute dagli stessi concessionari.

I codici tributo istituiti dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 40-E sono i seguenti:

  • 5372. Sanzioni amministrative e interessi per ritardati versamenti dei proventi del gioco del lotto – ex art. 33 legge n. 724/1994;
  • 5373. Sanzioni disciplinari e pecuniarie – ex art. 35 legge n. 1293/1957 e successive modificazioni;
  • 5374. Recuperi per scontrini annullati o pagati non allegati al rendiconto settimanale, vincite indebitamente pagate dal ricevitore  del lotto ex art. 34 D.P.R. n° 303/1990, e successive modificazioni;
  • 5375. Incameramento cauzione a titolo di risarcimento per interruzione del rapporto di concessione conseguente a revoca della ricevitoria, per ritardati versamenti dei proventi del gioco del lotto e del corrispettivo un tantum per i terminali del lotto o per rinuncia alla gestione  ex art. 34 legge n. 1293/1957 e successive  modificazioni;
  • 5376. Incameramento cauzione a titolo di proventi erariali  per omessi versamenti dei proventi del gioco  ex art. 34 legge n° 1293/1957 e successive modificazioni;
  • 5377. Corrispettivo una tantum per terminali lotto ex art. 12 c. 5 legge n° 528/1982;
  • 5378. Diritti di scritturazione e stipula di contratti di attivazione delle ricevitorie del lotto.

Questi i codici che come detto dovranno essere usati da coloro che sono concessionari del lotto, prestando attenzione ad utilizzare unicamente il modello f24 sezione accise.

In bocca al lupo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here