Home POLITICA Vietata la candidatura di Berlusconi alle Europee.

Vietata la candidatura di Berlusconi alle Europee.

La Cassazione ha stroncato, sembra in maniera definitiva, ogni possibilità di candidatura del Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi alle prossime europee del 25 maggio 2014.

Ma il “CAV” non si è ancora arreso, né alla candidatura personale alle europee né all’eliminazione del suo nome dalle liste di forza italia.

In queste ore si studia la strada da imboccare, il 25 maggio, giorno delle elezioni europee, è relativamente vicino.

Berlusconi sarebbe tentato a procedere ad oltranza con la propria candidatura alle europee in attesa che la corte di Strasburgo emetta la sentenza sui ricorsi presentati dai suoi legali.  Questa strada però potrebbe sembrare una forzatura notevole alla legge, dopo che il commissario Ue alla Giustizia “Viviane Reding” ha affermato che «le regole europee sono chiare».

L’altra chance molto più semplice per il cavaliere (che sarebbe interlocutoria) è candidare una delle sue figlie, per assicurare la presenza del cognome sulla lista di Forza Italia nella imminente tornata elettorale.

Ma lo scetticismo dei suoi sembrano escludere tale eventualità. Vedremo.