Richiesta DURC: i contributi impagati sanabili entro 15 giorni.

Diritto al DURC: In caso di posizione irregolare ai fini previdenziali  il datore di lavoro avrà quindici giorni di tempo per regolarizzare i propri debiti contributivi pregressi ed ottenere il documento unico di regolarità contributiva.

Ai fini dell’ottenimento del DURC ─ ormai occorrente ad ogni impresa al fine di eseguire qualsiasi lavoro o servizio che investa un ente pubblico ─  i datori di lavoro avranno 15 giorni di tempo dalla richiesta, per sistemare eventuali posizioni debitorie irregolari, e ricevere successivamente il documento unico di regolarità contributiva, valido per 120 giorni dalla emissione.durc sanabile entro 15 giorni dalla richiesta inps

A decorrere  dal mese di aprile 2014, inoltre, per ottenere il DURC, sarà occorrente la regolarità contributiva per ogni posizione legata al codice fiscale dell’azienda, e non solo per quella richiesta specificamente dall’azienda.

La richiesta telematica per il rilascio del DURC, necessario, come detto, per ogni attività aziendale che interessi lo Stato o gli enti territoriali, ed anche per ricevere i pagamenti da questi attesi, viene ampliata da un’altra funzione che sospende la valutazione della regolarità contributiva:

Una posizione irregolare che non darebbe diritto al DURC, sarà sanabile nel termine di 15 giornie permetterà di ricevere IL DURC REGOLARE.

La posizione debitoria dell’impresa sarà sanata anche quando il contribuente ottenga una rateizzazione del pregresso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here