Potere e basta: la carognata di Renzi. Ma sono i poteri forti che decidono,,,

“Il potere a tutti i costi”, questo è il manuale politico di Matteo Renzi, che senza fare una piega pugnala pubblicamente e “cinicamente” il suo compagno di partito il premier Enrico Letta, componente della stessa direzione del PD.

Renzi prenderà il posto di LETTA, PD SFIDUCIA IL PROPRIO COMPAGNO DI PARTITOUna gran carognata insomma, quella di Renzi, sia in ambito politico, che personale: Letta ha sempre rispettato tutto e tutti, soprattutto Renzi, del quale non ha mai osato dire quello che effettivamente pensava, né politicamente né personalmente.

Letta accusa il colpo, si vede dai suoi volti fotografati, ma ciò non esclude la possibilità che sia pronto a confrontarsi sui programmi e su un nuovo esecutivo che abbia il favore delle Camere per giungere fino al 2018.

Non è escluso che Letta, abbia costretto il segretario allo “show down pubblico” e si sia fatto  pugnalare “volutamente” in mondovisione per poi bruciarlo successivamente con stile.

Come ha scritto il Financial Times, Renzi pagherà caro la pugnalata pubblica e fratricida a Letta.

Letta potrebbe ricordare al suo partito che non si può accusare l’esecutivo di essere andato a lumaca sull’economia, perché è stato lo stesso Pd a chiederlo.

Vivendo ogni giorno come fosse l’ultimo, come è accaduto al governo Letta, succede che la mite personalità che gli fregiamo, tiri fuori gli artigli: “Se Matteo vuole sostituirmi lo deve dire in direzione pubblicamente”.

Tutto dovrà avvenire alla luce del sole, come dovranno essere pubblici gli eventuali “danni” di Renzi.

Enrico Letta è convinto fermamente che Renzi non sia in grado di guidare il Paese, e che con la sua azione si finirà per morire.

Infatti, come confermano i fedelissimi di Letta, anche Napolitano crede che Renzi sia amante della “roulette russa” e dell’improvvisazione (che a volte pure serve … Ndr).

Renzi non offre garanzie di stabilità né per Italia né nel rapporto con l’Europa.

Ma la politica insegna che la peggior palla fa il miglior punto e il miglior giocatore riesce a  distrugge l’intero bowling.

Insomma se Renzi diventerà il nuovo premier, non è escluso che l’Italia prenderà qualche rischio, ma diversamente altre soluzioni di galleggiamento eutanasistico non sono praticabili, con una massa enorme di cittadini in grave difficoltà e problemi da risolvere che hanno bisogno di una prospettiva di soluzione in almeno 5 anni.

Come hanno ben detto alcuni commentatori, Renzi anzichè correre verso palazzo Chigi poteva appoggiare Letta nelle soluzioni, da buon segretario. Ma probabilmente si è reso conto che il ritorno al voto non gli avrebbe garantito il potere esecutivo nè a lui nè a Berlusconi, con cui sicuramente dittariorialmente occuperanno il Parlamento per 4 anni, e i deputati dei piccoli partiti la mattina potranno fare a meno di recarsi a Montecitorio.

Tutto bene, noi popolo inerme prendiamo anche gli avanzi, l’importante è che si crei un’ambiente idoneo per favorire occupazione e welfare per le vecchiette di 90 anni che non sanno come tirare a campare con 500 euro al mese.

Molti cittadini non sanno che quello che succede oggi era già stato pianificato con almeno sei mesi di anticipo.

Purtroppo per Letta gli amministratori occulti, quelli di fatto, le lobby, la casta e i grossi potentati economici, avevano già deciso l’ultimatum a Letta, per bocca di Renzi.

Gli affari sono affari, e tu che stai leggendo questo articolo non penserai sicuramente che le “teste di legno formali che ci rappresentano’ DECIDANO veramente le sorti di questo Paese?

Eseguono solo gli ordini degli amministratori di fatto, per promulgare norme contro di te e a favore dei loro datori di lavoro, di cui sopra.

I cittadini però costituzionalmente ancora detengono la sovranità popolare. 

Allora occorre costruire una rete, per evitare il plagio dei media e giornali pagati e politicizzati, PER QUESTO SIAMO QUI A SCRIVERE.

Come pretendi (tu che mi stai leggendo) che l’esecutivo faccia qualcosa per te che sei disoccupato, quando i ministri sono a libro paghe delle banche, e delle grosse lobby e delle multinazionali. Devi solo stare in silenzio e cavartela lavorando in nero… o pagare le tasse che occorrono ….. ma non per te…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here