La Pec anche per la procedura fallimentare.

Parte la notifica telematica a mezzo PEC anche per la procedura fallimentare.

Pec da 1.1.2014 procedura fallimentare

L’art. 17 del DL 179/2012 convertito dalla L. n. 221/2012 (riforma del processo civile) nell’ambito dei nuovi obblighi di telematizzazione per le notifiche tramite PEC, ha modificato anche la normativa riguardante la procedura fallimentare previgente, contenuta nell’art. 15 della Legge Fallimentare rubricata come “procedimento per la dichiarazione di fallimento”.

La principale novità derivante dalla riforma riguarda le modalità di notificazione dell’istanza per la dichiarazione di fallimento, che dovrà avvenire tramite Pec, come anche il decreto di fissazione dell’udienza prefallimentare che deve avvenire anch’essa a mezzo Pec a cura della cancelleria con il servizio SIECIC. In sostanza interessata dall’obbligo di notifica telematica l’intera procedura fallimentare.

La nuova procedura telematica PEC per la notifica del maggiore incombente della procedura fallimentare è finalizzata a ridurre dastricamente i tempi eccessivi della precedente modalità di notifica cartacea.
La nuova disposizione decorre dall’1.01.2014.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here