Published On: mar, Gen 28th, 2014

Rottamazione delle cartelle di equitalia. Fuori dalla realtà!

L’agente per la riscossione EQUITALIA SPA ha fornito chiarimenti in merito alle nuove disposizioni sulla rottamazione delle cartelle esattoriali.

rottamazione delle cartelle esattoriali equitaliaCon una nota, Equitalia ha informato sulle nuove disposizioni previste per la rottamazione delle cartelle esattoriali impagate.

In particolare per la rottamazione delle cartelle a ruolo, la legge di stabilità ha previsto lo sgravio integrale degli interessi, compresi quelli di mora, per le imposte IRPEF ed IVA.

Per quanto riguarda invece la rottamazione delle cartelle esattoriali riguardanti multe relative a violazioni al codice della strada lo sgravio potrà riguardare solo gli interessi moratori.

E’ possibile accedere alla rottamazione delle cartelle di equitalia anche se si hanno in corso rateizzazioni di ruoli pregressi, sospensioni giudiziali o altre situazioni soggettive del contribuente.

La rottamazione delle cartelle esattoriali non riguarda invece:

  • i ruoli per condanne comminate dalla Corte dei Conti;
  • i contributi previdenziali INPS ed INAIL, e i tributi locali iscritti a ruolo da Enti locali.

A coloro che vorranno aderire alla rottamazione delle cartelle, tramite il pagamento del dovuto in unica soluzione sarà spedito  entro il 30 giugno 2014, la comunicazione di avvenuta estinzione del debito.

nota:

Riteniamo che la disposizione della rottamazione delle cartelle non sia di aiuto ai contribuenti debitori in quanto prevedendo lo sgravio degli interessi, pretende il pagamento del debito in unica soluzione.  A tal punto sembra una norma fuori dalla realtà e a favore dello Stato più che dei contribuenti.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Share