Renzi: ok dalla direzione ma Cuperlo non ci sta…

Renzi ottiene una importante vittoria politica con l’approvazione – dalla direzione nazionale PD – dell’ITALICUM il nuovo sistema elettorale concordato con Berlusconi.

L’ITALICUM però, più che un nuovo sistema elettorale è una semi-copia del porcellum, liste bloccate e premio di maggioranza, ma a sorpresa (per gli scontenti) Renzi inserisce il doppio turno qualora al primo turno nessuno dei partiti raggiunga il 35% per poter governare a maggioranza assoluta.

Renzi illustrando le ragioni della scelta del sistema elettorale concordato con Berlusconi, impone la sua idea, e ottiene una importante vittoria politica, complici le debolezze interne delle correnti opposte.

Gianni Cuperlo ha dichiarato che “l’obiettivo delle riforme è quello di tutti ma sul merito il progetto di riforma va discusso e approfondito”. Tutto deciso?  – chiede Cuperlo – non funziona così. Si dice che è tutto deciso con il voto delle primarie dell’8 dicembre?  Ci rivediamo alle primarie della prossima volta. Non funziona così un partito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here