Unico 2013: omesso se non spedito entro il 29 dicembre.

Coloro i quali non hanno ancora effettuato la presentazione del proprio UNICO 2013 nel termine  ordinario del 30 settembre 2013 hanno ancora qualche giorno per scongiurare L’OMISSIONE (senza appello) della dichiarazione dei redditi.

Le disposizioni vigenti considerano regolarmente presentato l’UNICO quando la trasmissione telematica venga effettuata entro 90 giorni dal termine ordinario (ossia entro il 30 dicembre 2013 in quanto il 29 cade di domenica) con il pagamento di 25 euro euro per ogni dichiarazione omessa ed inclusa nello stesso UNICO.

Per scongiurare l’omissione della dichiarazione dei redditi con tutte le conseguenze previste dalla norma, oltre alla presentazione telematica del modello entro il 29 dicembre 2013 bisognerà pagare 75 euro se ad esempio l’UNICO omesso contiene la dichiarazione dei redditi, la dichiarazione IVA e quella IRAP.

Oltre tale termine perentorio la dichiarazione è omessa senza possibilità di presentazione successiva.

Il pagamento della sanzione dovrà essere effettuato (contestualmente all’invio dell’UNICO) tramite il modello f24 e mediante il codice tributo 8911 anno 2013 con  25 euro per ogni dichiarativo omesso.

Condividi:
Share

consulente

more recommended stories

Share