Home FISCO Fabbricati strumentali: il calcolo del saldo IMU 2013.

Fabbricati strumentali: il calcolo del saldo IMU 2013.

Dopo aver archiviato (si spera) l’IMU sulla prima casa, la scure della patrimoniale occulta ( l’IMU ) si abbatterà principalmente sui fabbricati strumentali produttivi (incostituzionale – secondo noi – quando utilizzati per la produzione) e sulle abitazione diverse da quella principale.

I Comuni sono stati barbaramente lasciati al federalismo fiscale dall’oggi al domani, e oggi devono fare i conti con i propri bilanci, soprattutto perchè ogni comune d’Italia, ha costi e numero di contribuenti diversi dall’altro.

I Comuni, quindi, devono tenere sotto controllo , costantemente, il rapporto costi totali / entrate tasse locali previste.

Da questo calcolo scattano aumenti IMU, addizionali comunali, tariffe rifiuti e quant’altro serve per recuperare risorse ai fini del pareggio di bilancio.

FABBRICATI STRUMENTALI GRUPPO D E CAPANNONI INDUSTRIALI.

In quest’ottica, per compensare il mancato gettito sulla prima casa, e i minori trasferimenti dello Stato, molti comuni stanno cercando di elevare al massimo le aliquote IMU, soprattutto perchè per i fabbricati strumentali (quelli che lucrano più IMU)  l’imposta relativa all’aliquota standard dello 0,76% viene versata allo Stato mentre la differenza per un massimo dello 0,30% va a pannaggio dell Comune, potendo raggiungere il massimo di aliquota dell’1,06%.

Per il saldo IMU 2013 valgono le disposizioni contenute nell’articolo 13, comma 13-bis del Dl n.  201/2011:

– l’acconto IMU 2013  viene pagato in base alle aliquote e  detrazioni dell’anno 2012 , mentre il saldo 2013 va calcolato sulla base degli aumenti deliberati dai Comuni sottraendo a conguaglio quanto pagato per la prima rata.

Dal 2013 è stato variato  il coefficiente moltiplicatore dei fabbricati strumentali del gruppo D, che sale da 60 a 65, ad eccezione dei fabbricati strumentali di categoria D/5 (locali di banche ed assicurazioni), il cui coefficiente moltiplicatore è di a 80.

CALCOLO IMU FABBRICATI D:

1) SALDO IMU 2013 da pagare allo Stato:

RENDITA CATASTALE X 1,05 X 165 X  0,76/100 – importo pagato allo Stato in acconto il 16-6-2013 – da pagare con il codice tributo 3930.

SALDO IMU 2013 da pagare al Comune: 

RENDITA CATASTALE X 1,05 X 165 X (aliquota com. meno 0,76)/100 (meno) importo pagato al Comune in acconto il 16-6-2013 – da pagare con il codice tributo 3925.

Per i fabbricati del gruppo D senza rendita catastale detenuti da imprese, la base imponibile è costituita dall’importo iscritto in bilancio al lordo delle eventuali quote di ammortamento dedotte.

Lo stesso calcolo dovrà essere effettuato anche per gli immobili in costruzione.

In ogni caso vista la notevole autonomia dei comuni nel deliberare le aliquote ed agevolazioni IMU, è bene verificare tali documenti pubblici, al fine di conoscere eventuali riduzioni previste per i fabbricati strumentali utilizzati nell’esercizio di impresa, posseduti da società di capitali o per gli immobili concessi in locazione. In merito alle aliquote, il Comune comunque non potrà comunque deliberare, in riguardo ai fabbricati del gruppo D, un’aliquota minore dello 0,76% proprio perchè importo precettato dallo Stato.

Si ricorda che per abitazioni e pertinenze, box garage cantine e soffitte,  il coefficiente moltiplicatore è uguale 160; per immobili ufficio cat. A10,  banche e assicurazioni (D5) è pari a 80; per i negozi (C1) è pari a 55; per opifici, alberghi e teatri di cat. D è pari a 65 (come l’esempio sopra).


#giuseppemerolasapri #federalismosud #commercialistasapri @rivistafiscalew
Dai un’occhiata ai MODELLI pronti all’uso...
Leggi la Guida al Modello Scarica
PERIZIA DI DANNO EMERGENTE E LUCRO CESSANTE – Modello unico nel genere, con cui potrai elaborare una perizia di stima secondo le norme vigenti e secondo la migliore giurisprudenza per chiedere il ---risarcimento per danni economici subiti da terzi---
€46.90 – 
RICORSO CONTRO AVVISO RETTIFICA VALORE TERRENI – Modello già scritto a perfetta regola d’arte per ottenere «annullamento avviso di rettifica». Contiene migliori ---- SENTENZE DELLA CASSAZIONE ---- che hanno affermato ILLEGITTIMITÀ presunzione medie di altri immobili venduti
€36.90 – 
CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRA SOCIETA' E PRIVATO NON SOCIO - Anche le società commerciali possono acquisire finanziamenti da privati non soci e quindi - per eccezione EFFETTUARE raccolta di risparmio – quando IN CONTRATTO ne sia indicata «natura e destinazione». Tutto legale e previsto dalla Delibera C.I.C.R. - Banca D'Italia - menzionata nel nostro modello qui scaricabile «unico nel suo genere»
€56.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA - PROFORMA di contratto con cedolare secca “pronto” per la stipula, garantito da professionisti nel settore immobiliare
€6.90 – 
MODELLO RICORSO RIMESSIONE IN TERMINI RICORSO TARDIVO – Modello Ricorso che ha ottenuto accoglimento di appello dopo diniego in primo grado per inammissibilità in quanto prodotto dopo la notifica a familiare del destinatario al quale successivamente non era stato notificato il CAN.
€29.90 – 
CESSIONE DI QUOTE SOCIALI - contratto di vendita di partecipazioni in srl, con cessione anche del credito del cedente per ---finanziamento soci---
€19.95 – 
----------CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE PROGETTISTA COSTRUZIONI O RISTRUTTURAZIONI--------- Modello reale di incarico professionale realizzato per opera di progettazione di «elevato importo». Previsione Economica DI OGNI EVENTO accadi bile durante l’esecuzione della prestazione tecnica. Modello unico introvabile, equilibrato tra interessi del committente e quelli del progettista
€76.90 – 
RICORSO AVVERSO AVVISO DI INTIMAZIONE EQUITALIA - Proforma di opposizione tributaria --- Unico nel suo Genere --------------- realmente utilizzato e con cui si è ottenuto sospensiva dell’espropriazione forzata a seguito di notifica irregolare di cartella Equitalia. 16 pagine di perfetta regola d’arte. --- Contiene migliori sentenze della cassazione --- che hanno affermato illegittimità notifica cartella
€36.90 – 
RICORSO CONTRO ACCERTAMENTO MAGGIOR RICARICO CONTIENE MIGLIORI SENTENZE A SUPPORTO ANNULLAMENTO
€16.90 – 
COMPROMESSO DI VENDITA IMMOBILE. Contratto di vendita immobile – in preliminare. Con il nostro modello pre-compilato non avrete rischi di errori nella stipula
€9.50 – 
CESSIONE DI AZIENDA - modello di contratto per la ----------cessione di azienda ---------------- con stipula di compromesso a perfetta tutela giuridica di compratore e venditore
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA TRANSITORIO – completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Contiene opzione per cedolare secca, richiamo normativa per deroga al periodo minimo di 4 anni con perfetta tutela giuridica proprietario.
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMMERCIALE – Proforma completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Perfetta tutela giuridica proprietario
€16.90 – 
COMODATO USO GRATUITO ABITATIVO A NON FAMILIARI
€4.90 – 
COMODATO MODALE IMMOBILI STRUMENTALI – MODELLO UNICO NEL SUO GENERE – LOCAZIONE GRATUITA DI IMMOBILI STRUMENTALI CON SENTENZE CHE ESCLUDONO ELUSIONE FISCALE
€16.90 – 
contratto di associazione in partecipazione solo lavoro
€19.90 – 
contratto con collaboratore esterno allo studio.
€7.90 – 
affitto di azienda
€9.50 – 
perizia stima ramo di azienda
€6.90 – 
parcella automatica
€4.90 – 
atto costitutivo e statuto associazione sportiva dilettantistica
€15.00 – 
perdita superiore al capitale sociale
€6.99 –