Compenso amministratore unico non deducibile.

Il compenso corrisposto all’ amministratore unico non è deducibile in quanto equiparato alla remunerazione dell’imprenditore.

La Corte di Cassazione con la  sentenza depositata il 14 novembre 2013 n. 25572, è ritornata sul problema della deducibilità dei compensi corrisposti all’amministratore unico di società a responsabilità limitata.

In particolare ha affermato che detto non sono deducibili dal reddito d’impresa  in quanto relativi ad attività simile a quella della imprenditore, il cui introito è indeducibile nel rispetto del TUIR.

Consolidata giurisprudenza ha equiparato più volte – giuridicamente – l’amministratore unico di srl all’imprenditore, affermandone per questo l’indeducibilità dei compensi erogati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here