La BCE a sorpresa riduce i tassi allo 0,25%.

La BCE, a sorpresa, nella riunione di oggi ha tagliato il tasso di riferimento di 25 punti base: dallo 0,50% allo 0,25%.

Mario Draghi, Presidente della BCE, ha dichiarato che i tassi resteranno bassi per lungo periodo, essendo prevedibile una bassa inflazione per diverso tempo, ma non deflazione.

Con la decisione di oggi è stata raggiunto il limite minimo del costo del denaro nella zona euro.

Il Premier Letta plaude alla decisione della BCE, dichiarando che la Banca Centrale ha a cuore crescita e competitività dell’Europa, ed è un incoraggiamento all’azione del Governo Italiano sulla strada della crescita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here