Home AGEVOLAZIONI Equitalia: in arrivo la dilazione in 120 mesi.

Equitalia: in arrivo la dilazione in 120 mesi.

Equitalia: in arrivo le nuove regole per la concessione, a determinate condizioni,  della rate fino a 120 mesi.

Pronto il regolamento previsto dal “Dl del Fare”, che permetterà di chiedere a Equitalia la dilazione massima del dovuto  in 120 mesi (10 anni) per  debiti iscritti a ruolo- erariali e contributivi – da parte di imprese e cittadini. (Il massimo di dilazione ad oggi è di 72 rate).

L’istanza di dilazione in 120 rate, potrà essere concessa attraverso la dimostrazione “della difficoltà finanziaria del debitore” “privato o impresa” a saldare l’intero importo dovuto dei suoi debiti.

Previsti da Equitalia quattro tipologie di rateazione:

  1.  ordinaria;
  2. proroga ordinaria;
  3. straordinaria;
  4. proroga straordinaria.

Il contribuente avrà la possibilità di “ottenere” il pagamento in 120 rate mensili dei propri debiti erariali e contributivi a condizione che dimostri  – attraverso la documentazione della sua situazione economico-finanziaria – l’impossibilità a saldare l’intero ammontare dovuto.

Inoltre per ottenere la dilazione in 120 mesi, si terrà conto anche, in sede di valutazione della richiesta,  della progressività reddituale dell’istante, e in particolare del rapporto tra il reddito mensile del nucleo familiare e l’importo della rata da pagare.

Per quanto riguarda le imprese, la valutazione della dilazione in 120 rate riguarderà la sostenibilità dei pagamenti attraverso il rapporto tra valore della produzione, dichiarato ai fini IRAP, e l’importo della rata relativo al piano di dilazione proposto.

Per ottenere la dilazione la rata calcolata non potrà essere superiore al 20% del reddito mensile del nucleo familiare, mentre per le imprese la rata pianificata non potrà essere superiore al 10% del valore della produzione lorda

Diversamente la rateizzazione straordinaria non verrà concessa.