Published On: mer, Ott 30th, 2013

Spesometro: scadenze in proroga.

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze sta ricevendo varie richieste di proroga dello spesometro 2013.

La nostra domanda è

NON SAREBBE MEGLIO INVIARE LA STAMPA INTEGRALE DI TUTTI I REGISTRI IVA INVECE CHE STRALCIARE PARTI DELLE OPERAZIONI? ELIMINANDO A TAL PUNTO L’OBBLIGO DELLE STAMPE FISCALI?”.

Gli ordini territoriali si stanno mobilitando con una raccolta firme, per produrre istanza di “proroga dello spesometro 2013” – con la rimodulazione di nuovo termini – da inoltrare sia al Ministro dell’Economia che al Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo che entro il 12 novembre per i contribuenti mensili ed entro il 21 novembre 2013 per quelli trimestrali è prevista la spedizione dei dati relativi all’anno 2012.

Secondo gli ordini professionali i termini per l’invio “dello spesometro 2013” sarebbero contro lo Statuto del Contribuente in quanto le scadenze sono state fissate prima dei 60 giorni dall’emanazione del decreto attuativo.

Anche L’ UNAGRACO, «l’unione nazionale dei commercialisti ed esperti contabili» ha chiesto al Ministro dell’economia la stessa “proroga dello spesometro 2013”. Nella richiesta si fa presente che il software ed il modulo di controllo dello spesometro 2013 occorrente per la spedizione, è stato pubblicato solo alcuni giorni fa, ossia venerdì 25/10/2013 e ciò comporta la necessità di prorogare le scadenze del 12 novembre 2013 per i contribuenti mensili e del 21 novembre 2013 per tutti gli altri obbligati soggetti IVA.

Si ricorda ancora che la proroga dello spesometro 2013, è necessaria non solo per l’aggiornamento del software, ma per migliorare la qualità delle comunicazioni e l’immane lavoro di fioretto a cui sono tenuti gli operatori.

Una operazione si deve mandare per l’altra si è esentati, le operazioni con pagamenti POS non sono obbligati e via dicendo, ma ci chiediamo:

NON SAREBBE MEGLIO INVIARE LA STAMPA INTEGRALE DI TUTTI I REGISTRI IVA”.

I CONSULENTI FAREBBERO MOLTO PRIMA E SENZA ERRORI, ELIMINANDO CONTESTUALMENTE L’OBBLIGO DELLE STAMPE FISCALI.

NORMATIVA: ART. 21 DL 78 2010.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Share