Unico 2013: riportabili crediti da unico 2012 integrativo per errori.

Imposte sui redditi. I crediti che derivano da correzioni subito utilizzabili già dall’UNICO 2013.

 

Foyo fisco7

L’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 31/E del 19 settembre 2013, ha spiegato che i crediti risultanti da dichiarazioni integrative di anni pregressi possono essere utilizzati in Unico 2012 INTEGRATIVO e di conseguenza riportabili in Unico 2013.

Infatti si potrà utilizzare l’UNICO 2012 anno 2011 INTEGRATIVO A FAVORE entro lunedì 30 settembre 2013 (termine perentorio) per inviare una SECONDA dichiarazione del 2011, al fine di evidenziare anche crediti derivanti da periodi d’imposta precedenti al 2011, causati da meri errori contabili sulla competenza di spese non dedotte.

Entro il 30 settembre 2013 il contribuente potrà utilizzare l’UNICO/2012 anno 2011 INTEGRATIVO a favore per fruire immediatamente del credito da esso scaturente.

Ovviamente questo andrà a modificare l’UNICO 2013 anno 2012.

PER IL 30 SETTEMBRE 2013 si consiglia di concentrarsi, a tal punto, su UNICO 2012. Se il credito da recuperare è elevato, meglio predisporre puntualmente l’integrativa 2011, per poi inviare entro 90 giorni (29 dicembre 2013) l’UNICO 2013, RIPORTANDO IL CREDITO RECUPERATO DA UNICO/2012.

Se nel bilancio dell’anno 2012 sono state rilevate sopravvenienze non di competenza la società ha la chance di ridurre o azzerare l’impatto fiscale provocato da tali errori entro il 30 settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here