Published On: mer, Set 4th, 2013

Decadenza Berlusconi, strappo pd-pdl alle battute finali.

Ormai siamo a un passo dalla crisi di governo.

Il PD dopo la richiesta di retroattività della legge Severino inoltrata da Alfano, risponde “picche”, dichiarando “Voteremo la decadenza di Berlusconi”.

Matteoli ribatte: “con decadenza Berlusconi cade il Governo”.

Oggi si terrà un vertice del PDL al Senato per decidere “le prossime mosse”.

Il problema di fondo è che il PDL chiede ai democratici di considerare “la pronuncia di condanna” come una sentenza politica, mentre il PD ritiene che la Giunta del Senato sia un organo giudiziario come previsto dalla Legge.

Il PDL attacca quindi a testa bassa, minacciando la crisi di governo e la caduta di Letta, ma sa benissimo che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano farà di tutto “per non scogliere” le camere e promuovere un “Letta-bis”.

Il Pd, in sostanza ritiene, che colpevole o innocente, la sentenza va rispettata,  e non accetta di essere “complice di uno strappo alla legge”.

Punti di vista.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Share