Confindustria Cgil-Cisl-Uil firmano documento priorità per il Paese

foto il sole 24 ore

Siglato oggi documento congiunto tra Confindustria e Cgil-Cisl-Uil che contiene le priorità per la ripresa economica del Paese, da proporre al Governo in vista della Legge di Stabilità.

Il Presidente di Confindustria Squindi e i segretari dei tre maggiori sindacati nazionali CGIL-CISL-UIL hanno indicato i provvedimenti che occorrono al Paese per sperare nella crescita: fisco, politica industriale e ammodernamento della pubblica amministrazione.

Letta ha dichiarato di voler essere interlocutore di tali proposte. Per fare scelte importanti, – ha detto – occorre unità non tensioni sociali.

Confindustria e Cgil-Cisl-Uil hanno criticato la eliminazione dell’IMU. Le risorse occorrenti potevano essere più proficuamente impiegate per rilanciare imprese e lavoro.