Anomalie studi di settore per gli anni 2009-2011, giustifica dal 26 giugno prossimo.

Anomalie studi di settore: disponibile il software per comunicare le motivazioni degli scostamenti degli indici degli studi di settore allegati alle dichiarazioni per gli anni 2009-2011.

L’Agenzia delle Entrate, da venerdì scorso, ha messo a disposizione il pacchetto applicativo “Comunicazioni anomalie studi di settore 2013”, scaricabile “gratuitamente” dal proprio sito internet. ( ci mancava che fosse pure a pagamento -ndr).

Dal 26 giugno 2013 si potrà utilizzare il software “comunicazioni anomalie studi di settore” per comunicare:

  • le motivazioni, chiarimenti o precisazioni in relazione alle anomalie segnalate sulla base dei dati dichiarati ai fini dell’applicazione degli studi di settore per gli anni 2009-2011.

(Per inciso le anomalie riguardano l’indice di rotazione del magazzino “troppo basso” oppure la produttività per addetto “troppo alta”, e simili, a cui si dovrebbe rispondere solo con poche parole, (ndr) “motivazioni: tasse e crisi in arrivo = depressione degli acquisti” con evidente magazzino rimasto pieno…).

In particolare, la procedura anomalie studi di settore vi permetterà di:

  • segnalare imprecisioni ed errori riscontrati nella comunicazione ricevuta;
  • indicare le motivazioni che hanno causato le anomalie e altre informazioni.

Ai fini dell’invio telematico occorre aver  l’autorizzazione dell’impresa per accedere al servizio Entratel.

Ci auguriamo che i nostri clienti, imprese, non ci impongano di comunicare altri dati e commenti, che per inciso non sarebbero fuori luogo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here