" />

Il Papa contro politica, finanza e banche

Cittá del Vaticano: anche il Papa parla della crisi, contro finanza, banche e politica.

«Non interessa se la gente muore di fame, se non ha niente. Ci si preoccupa delle banche o della finanza, se cadono gli investimenti tutti a dire che è una tragedia. Se le famiglie stanno male, non hanno da mangiare allora non fa niente… Questa è la nostra crisi». Ha detto Papa Francesco ad una folla record di 200mila fedeli delle associazioni del mondo ecclesiale.

Questo il messaggio diretto al mondo della politica, della finanza e delle banche, cioè al mondo degli interessi economici, dove la sete di potere non ha tempo di pensare a chi sta male, non ci crede. Si allarga il divario tra i molto ricchi e i molto poveri, dove il ceto medio è stato divorato perchè troppo pericoloso ai fini del mantenimento del potere. Ai politici però interessano molto i poveri, sono i piú controllabili e con un pò di assistenza si coinvolgono agevolmente ai fini del consenso.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.








Archivi