Home IMU Prima rata IMU 2013

Prima rata IMU 2013

Mentre si attende il decreto di sospensione della prima rata IMU 2013 sulla prima casa, saranno modificate le modalità di calcolo anche per la prima rata IMU 2013 per tutti gli altri immobili.

1) Prima rata IMU 2013 per gli altri immobili diversi dalla prima casa. La Commissione Bilancio ha deliberato un emendamento con cui si prevede che entro il 16 giugno 2013, in occasione della prima rata imu 2013 dovrà essere versato il 50% dell’IMU pagata per il 2012 con l’applicazione delle aliquote deliberate dal Comune per il 2012 anzichè con le aliquote 2013 eventualmente deliberate dall’ente entro il 16 maggio 2013.

Ciò 0vviamente vale anche per coloro che acquistano un immobile nel I semestre 2013: dovranno applicare ai fini del pagamento della prima rata IMU 2013 le aliquote valide per il 2012 del Comune in cui è sito l’immobile.

 2) Solo a dicembre, in occasione del saldo IMU,  l’importo da versare sarà conguagliato con l’applicazione delle aliquote che i Comuni potranno aver modificato per il 2013.

Per non gravare di maggiore imposta IMU i capannoni industriali spunta l’idea di applicare uno sconto SULLA PRIMA RATA IMU 2013 su tale tipologia di immobili detenuti dalle imprese (che normalmente hanno una rendita elevatissima)  ma su questo ancora non vi è certezza.  In ogni caso sarebbe uno sconto giusto:  se l’imposta diminuisce per alcuni cittadini perchè non dovrebbe essere lo stesso per altri cittadini che detengono immobili di grandi dimensioni per scopi meramente produttivi.

Queste le ipotesi di modifica più accreditate per il pagamento della prima rata IMU 2013, ma attendiamo il decreto che darà ufficialità alle decisioni.

Commenta, chiamami via skype GMER06.