Cassazione: ok acquisti da paradisi fiscali.

La cassazione ha ritenuto validi gli acquisti effettuati presso aziende con sede in “paradisi fiscali”,  quando giustificabili da un reale interesse economico.

La Corte di Cassazione con Sentenza n. 10749/13 depositata in data 08-05-2013  ha stabilito che le forniture ricevute da imprese residenti in paradisi fiscali sono deducibili quando giustificate da un reale interesse economico.

I giudici della Cassazione hanno respinto il ricorso dell’Ufficio, ed hanno confermato quanto già sancito dalla Commissione Tributaria Regionale.

Sono legittime e non rettificabili «le operazioni con paradisi fiscali quando rispondono ad un effettivo interesse economico, intendendo per tale non solo prezzi competitivi, ma anche la puntualità nelle forniture e la serietà del fornitore”  residente nei Paesi a fiscalità privilegiata propriamente detti “paradisi fiscali”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here