Home FISCO Saccomanni: subito DEF poi IMU CIG e crescita economica

Saccomanni: subito DEF poi IMU CIG e crescita economica

Fonte il sole24ore.com

Apprendiamo dal sito de “Il sole 24 ore” che il Ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni oggi è intervenuto alla Camera per comunicare che domani sottoporrà all’assemblea di Montecitorio l’approvazione del DEF – Documento Programmatico di Economia e Finanza per il 2013 (il bilancio previsionale dello Stato per l’anno in corso).

Dopo che il DEF riceverà l’approvazione, ha detto Saccomanni l’Italia sarà fuori dalla procedura d’infrazione per disavanzo eccessivo.

Si potrà quindi dare inizio successivamente all’emanazione dei provvedimenti per la sospensione dell’IMU ed il rifinanziamento della CIG e agli altri provvedimenti per la crescita economica, ha detto Fabrizio Saccomanni.

Ovviamente il DEF, come ha spiegato Saccomanni, dovrà essere approvato a saldi invariati; fatto che poi permetterà al Governo ampi margini di manovra agendo solo sui singoli capitoli e non sui saldi che appunto non saranno modificabili.

Facendo un esempio:

E’ come se voi amministratori di una società sottoporrete al Consiglio d’Amministrazione l’approvazione del Budget 2013, in cui si prevedono entrate per 2 milioni e mezzo di euro e spese per 2 milioni di euro, con un avanzo di gestione di 500.000 euro.

Chiederete al Consiglio di approvarlo a saldi invariati: ossia con la possibilità di modificarlo nelle singole voci di spesa, purchè i totali rimangano gli stessi: 2 milioni e mezzo di entrate e 2 milioni di uscite e un avanzo di gestione di 500.000 euro.

E’ come dire raggiungerò il risultato di un avanzo di gestione di 500.000 euro, ma ancora non so quali saranno le azioni occorrenti per realizzarlo …! Un bell’impegno eh.

Intanto l’ISTAT oggi ha comunicato dati disarmanti sulle previsioni occupazioni che potrete leggere qui.