L’Austria verso lo stop del segreto bancario

I conti correnti in Austria verso lo stop al segreto bancario. In molti paradisi fiscali  il segreto bancario sta crollando.

L’anagrafe tributaria italiana conoscerà i movimenti bancari dei contribuenti che hanno esportato i propri capitali in Austria.

L’Unione europea sta per raggiungere un accordo con l’Austria per lo scambio di informazioni bancarie.

L’intesa Ue-Austria potrebbe già arrivare entro il prossimo vertice continentale del 22 maggio 2013.

Il cancelliere austriaco Werner Faymann è stato chiaro: «Vogliamo lo scambio dei dati nell’interesse della lotta all’evasione in Europa».

Una politica quella austriaca che potrebbe aprire un varco importante per il Fisco Italiano, visto che si stima che sono 35 miliardi di euro i depositi in Austria effettuati da cittadini residenti nell’Unione Europea.

Crediamo che sia arrivato il momento di combattere seriamente l’evasione, ossia colpendo con veemenza le grandi evasioni e non quelle dei fruttivendoli sotto casa.

Il problema è che queste evasioni sono perpetrate dalla casta… e il gatto continua a mangiarsi la coda….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here