Home NEWS Pubbliche Amministrazioni, certificazione debiti, scadenza 29 aprile, sanzioni ai funzionari

Pubbliche Amministrazioni, certificazione debiti, scadenza 29 aprile, sanzioni ai funzionari

Pubbliche Amministrazioni: Accreditamento debiti. Da oggi 100 euro al giorno per i funzionari che non hanno effettuato l’accreditamento ai fini della certificazione dei debiti nei confronti dei fornitori.

Scadeva alla mezzanotte di ieri il termine ultimo per l’accreditamento da parte delle pubbliche amministrazioni sulla piattaforma del Ministero dell’Economia per la certificazione dei debiti verso i fornitori.

Da oggi i responsabili degli Uffici finanziari degli Enti locali e i direttori generali delle ASL e in generale i responsabili finanziari di tutte le pubbliche amministrazioni, subiranno una sanzione pari a 100 euro per ogni giorno di ritardo nella registrazione di tale operazione.

Il decreto sblocca-debiti – ultimo atto del Govenro Monti – (DL 35/2013) aveva previsto un calendario velocissimo.

La certificazione dei debiti da parte delle pubbliche amministrazioni occorre al Governo per conoscere l’esatto ammontare di tali debiti ai fini dello sblocco del patto di stabilità e dell’utilizzo della Cassa Depositi e Prestiti per il pagamento degli stessi per quegli enti in crisi di liquidità.

Tempi duri per i funzionari delle pubbliche amministrazioni, pagheranno di tasca propria.

In ogni caso si prevede una riapertura dei termini ( non dimentichiamo di essere in Italia, dove le proroghe sono sempre dietro l’angolo -ndr), in quanto sarebbero tantissime le pubbliche amministrazioni che hanno incontrato problemi tecnici nell’accreditamento presso il Ministero dell’Economia.

Moltissimi comuni ed aziende sanitarie locali non sarebbero riuscite a registrarsi per effettuare l’accreditamento.

Comunque in un modo o nell’altro la procedura è stata avviata (ed è la cosa che interessa di più) ai fini del pagamento delle imprese … già vessate dallo Stato, che in maniera assurda non ricevono quanto gli spetta per le forniture effettuate allo stesso Stato.