Enrico Letta: Accetto con riserva, non farò un Governo per forza.

Enrico Letta: accetto con riserva, ci aspettavamo qualche sorriso di soddisfazione.

Invece nella sua breve conferenza stampa – a margine dell’incarico ricevuto dal capo dello Stato –  ha subito sottolineato di aver “accettato l’incarico con riserva”.

E le riserve sono tante, Enrico Letta, sia pur giovane anagraficamente, è profondamente legato al suo Partito, ed è stao sempre inviso al Pdl.

Ci sono varie questioni critiche in un governo PD-PDL, mon ultima la questione giudiziaria di Berlusconi.

Per questo ci aspettavamo che l’incarico di Governo fosse stato dato a  Giuliano Amato oppure a Matteo Renzi: entrambi abbastanza slegati dai propri partiti;  Renzi,  più volte è stato snobbato dal suo stesso PD,  avrebbe avuto  meno problemi nello scendere a patti con  il PDL e più libertù di movimento.

Letta, vice-segretario reggente del Partito Democratico, certamente non vorrà bruciare la sua leadersheep nel PD, per fare il premier per un anno!

Non ci sembra, nella sostanzza del discorso, che il Governo Letta possa avere vita lunga come si augura Napolitano,  e questo ovviamente a tutto discapito del Paese e della possibilità di resurrezione economica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here