Home NEWS CUD 2013: Redditi esenti da non indicare

CUD 2013: Redditi esenti da non indicare

Nel comunicato stampa del 22 febbraio 2013 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non sarà necessario indicare nel CUD 2013 i redditi esenti.

I sostituti di imposta che non sono in grado di reperire il dato – da indicare nella nota BQ del CUD 2013 – potranno rilasciare la certificazione unica entro il 28 febbraio 2013 senza indicare i redditi esenti erogati.
L’esenzione è stata concessa per le difficoltà che molti sostituti d’imposta hanno riscontrato nel reperire gli importi esenti erogati e soprattutto perchè essi non incidono sulla determinazione delle imposte dovute.
Il CUD 2013 quindi non dovrà essere rilasciato se il sostituto d’imposta ha erogato nel 2012 solo redditi esenti.
fonte Fisco7.it

Si ritiene in ogni caso che la certificazione relativa ai redditi esenti dovrà comunque essere consegnata, anche successivamente, in quanto il contribuente ne potrebbe aver bisogno per diversi motivi: non ultimi ai fini della compilazione del Modello ISEE ed in caso di Accertamento da redditometro.