Home evasione fiscale La tracciabilità del contante a 12.500 euro. Lo ha detto Berlusconi da...

La tracciabilità del contante a 12.500 euro. Lo ha detto Berlusconi da Bruno Vespa.

Berlusconi intervenuto ieri sera al programma di Bruno Vespa – in riferimento alla soglia di tracciabilità  per l’uso del contante – ha dichiarato che “bisogna riportare la tracciabilitá del contante a 12.500 euro, in Austria e Francia è a 15.000 euro”.
Così ha risposto al conduttore di “Porta a Porta” che gli aveva chiesto cosa ne pensava dell’idea di Bersani di scendere il limite dell’utilizzo del contante da mille  a cinquecento euro.
Il Presidente di Federalberghi Bernabó Bocca – candidato del Pdl – ha detto che «é assurdo che in Italia non si possa pagare in contanti oltre i 1.000 euro, mentre si può tranquillamente passare la frontiera, con 10.000 euro in tasca, e spenderli in Austria e Francia dove il limite di utilizzo è di 15.000 euro».
Ha aggiunto che gli stranieri sono riluttanti a venire per vacanza in Italia,  proprio per questo assurdo limite di pagamento per contanti.
La tracciabilitá a 1.000 euro introdotta per combattere l’evasione, ha solo bloccato l’economia ed il turismo in particolare.
La soglia bassisima di mille euro ha creato soprattutto paure e fastidi per le pensione anziane, ma certamente non ha dato una mano per la lotta all’evasione e al riciclaggio di denaro sporco.Il denaro in nero derivante da evasioni, corruzione e criminalità organizzata, verrà sicuramente riciclato attraverso meccanismi o attività per le quali il limite del contante non opera. Ragion per cui creare e bloccare le piccole economie con tale soglia di mille euro potrà creare esclusivamente recessione.