Imu rimane, e con quei soldi finanziamo i giovani.

NON RESTITUIRE L’IMU E CON QUEI SOLDI FINANZIARE  LO STURT-UP DI 200.000 GIOVANI.

L’Imu sulla prima casa rimane e quei soldi vengono utilizzati per far mettere in proprio 200.000 giovani con un’attivita commerciale, artigianale o studio professionale.


Crediamo che molti genitori sarebbero ben contenti di rinunciare all’elemosina del rimborso Imu, o dell’eliminazione dell’IMU sulla prima casa, se al figlio lo Stato gli facesse da garante per un finanziamento da parte della CASSA DEPOSITI E PRESTITI, per dargli una propria occupazione.


Quanti padri conoscete che si lamentano per i figli disoccupati, che dopo una vita di studi e sacrifici, sia dei genitori che del giovane, oggi a 30-35 anni,  stanno  a spasso non avendo trovato lavoro?



Invece di restituire a quel padre una somma ridicola ( per una casa di 500 euro di rendita la somma da rimborsare sarebbe di 136 euro totali) crediamo che sarebbe ben contento che ad esempio il figlio laureato in legge potesse avviare uno studio professionale in proprio!


CHE NE PENSATE?

La proposta di legge l’avevamo scritta in tempi non sospetti l’8 novembre 2011, é un meccanismo di una semplicitá disarmante, ma che diventerebbe la soluzione lavorativa per molti giovani in gamba, e che hanno intenzione di aprire un’attività autonoma. I dettagli li potrete leggere seguendo il link.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here