Istanza autotutela contro le cartelle esattoriali. Proforma.

In caso di ricevimento di cartelle esattoriali errate, prima di intraprendere un procedimento tributario o ricorrere al Giudice di Pace si potrà utilizzare uno strumento molto semplice che è l’istanza di autotutela, disciplinato dal Decreto
Legge n° 564/94.

Vi pubblichiamo qui un proforma di istanza di annullamento in autotutela:

                                                                                       Spett./leAGENZIA
DELLE ENTRATE

                                                                                       ( o altro ente impositore pubblico)


di ___________________ 

RACCOMANDATA A/R
Oggetto:istanza
di  autotutela
ai sendi dell’Art 2-quater del Decreto

Legge n° 564/94alla luce del D.M. n°
37/97 dell’11/02/97. 
                  
Il sottoscritto _________________, nato in  _______________ provincia di _______ il ____________ e  residente in ___________________
via/contrada/loc. _______________  codice fiscale n. ___ ____ ____ _______,
PREMESSO
Che in data _______  gli è stata notificata la cartella esattoriale n. _______________________
relativamente a ___(indicare modello, imposta richiesta, anno di competenza)_______
contenente la richiesta di pagamento della somma totale di euro__________;
·
Che il contribuente nulla deve in quanto per i seguenti 
 MOTIVI
___________ (INDICARE CON PRECISIONE I MOTIVI DELLA RICHIESTA DI ANNULLAMENTO E LA DOCUMENTAZIONE CHE SI ALLEGA CHE COMPROVA L’ILLEGITTIMITA’ DELLA CARTELLA ESATTORIALE___)

   tanto
premesso,

                       C H I E D E
1) L’annullamento della predetta
cartella esattoriale con provvedimento di sgravio totale del citato atto
impositivo, mediante l’esercizio dell’autotutela di cui all’Art 2-quater del Decreto
Legge n° 564/94  alla luce del D.M. n°
37/97 dell’11/02/97.
In
attesa  di   riscontro,
e  restando  a disposizione per qualsiasi  ulteriore chiarimento, si  porgono distinti saluti.
Potrete inviare comunicazione  tramite fax al n. ________ o via mail all’indirizzo: ______________. 
Si precisa che in mancanza sarà proposto ricorso in CTP entro i termini di 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, citando la presente richiesta a supporto della causa tributaria, in ossequio allo Statuto del contribuente.
Luogo e data e firma        _________________

Allegati: 1) cartella esattoriale contestata.
             2) ………
             3) ……..

————————————————————————–
Dopo aver sottoscritto senza necessità di autentica tale semplice richiesta, inviare il tutto compreso allegati all’ente impositore: Agenzia delle Entrate, Comune, Agenzia del Terriotorio, Agenzia delle Dogane, ecc., TRAMITE RACCOMANDATA A/R.

Si precisa che tale richiesta non interrompe i termini per l’impugnazione davanti alle Commissioni Tributarie, quindi se entro 60 giorni dalla notifica, se non sarà ricevuta nessuna comunicazione di sgravio, attivarsi prima della scadenza per proporre ricorso in Ctp, tramite un commercialista. 

In caso contrario, decorsi i 60 giorni dalla notifica, anche se è staa inoltrata la suddetta istanza di autotutela, non si potrà più adire il Giudice di Pace o le suddette commissioni tributarie, e  bisognerà pagare senza mezzi termini quanto richiesto; quindi attenzione alle date.

In caso di ulteriori chiarimenti potrete lasciare un commento o meglio inviare una mail all’indirizzo info@rivistafiscaleweb.com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here