Home NEWS Legge di stabilità 2013: cosa cambia per i mutui prima casa

Legge di stabilità 2013: cosa cambia per i mutui prima casa

Il Disegno di legge C. 5534-bis per la
cd. Legge di Stabilità 2013, dopo essere stato approvato dal
Consiglio dei Ministri, è stato invece stralciato durante l’iter
parlamentare e dal 24 ottobre 2012 è attualmente al vaglio della
Commissione bilancio. Il suddetto Provvedimento individua le misure
tese a perseguire gli obiettivi programmatici di finanza pubblica
indicati nella Nota di aggiornamento del Documento di economia e
finanza 2012, con l’obiettivo finale di conseguire, nel 2013, il
pareggio di bilancio in termini strutturali, nonché il finanziamento
di alcune spese indifferibili.
La legge di stabilità, tra le numerose
misure tese al risparmio e alla riduzione della spesa, introduce una
serie di modifiche alle disposizioni riguardanti le agevolazioni
fiscali previste per la stipula del mutuo nell’acquisto della
cosiddetta “prima casa” da parte dei cittadini. 
La disciplina
precedente alla legge di stabilità
Allo stato attuale, fintanto che il
decreto del C.d.M. non verrà convertito in legge, i cittadini che
sono interessati a stipulare un contratto di mutuo (con garanzia
ipotecaria) per l’acquisto di un immobile che risponda ai requisiti
di “abitazione principale” (unità presso cui dimorano in maniera
stabile il proprietario e la sua famiglia) possono usufruire di una
detrazione dall’irpef pari al 19% degli interessi passivi pagati
sul mutuo fino ad un massimale di € 4.000,00 annuo (oltre il quale
la detrazione non è spettante) pari ad un risparmio d’imposta IRPEF
massimo di € 760,00.
I requisiti necessari per l’accesso
alle suddette agevolazioni sono riportati di seguito:
  • Il soggetto che richiede l’accesso
    alle agevolazioni deve essere l’effettivo proprietario
    dell’immobile;
  • Lo stesso soggetto deve essere
    anche l’effettivo intestatario del contratto di mutuo;
  • Il lasso temporale che intercorre
    tra data di stipulazione del mutuo e data di acquisto non deve
    essere maggiore a 12 mesi.
Come verrà modificata
la precedente disciplina dalla legge di stabilità
La legge di stabilità 2013 introduce
una serie di modifiche sostanziali alla precedente disciplina. In
particolare, i contribuenti che possiedono un reddito annuo maggiore
di € 15.000,00 (e sono più di 3 milioni i cittadini che, loro
malgrado, rientrano in tale categoria) saranno soggetti ad una
franchigia di € 250 per tutte le detrazioni fiscali, per cui si
avrà diritto alla detrazione IRPEF del 19% entro il limite massimo
di € 3.000,00. Pertanto, per essere esemplificativi, solo le
spese superiori ad € 250 potranno essere effettivamente detratte, e
solo fino al raggiungimento del massimale di € 3.000,00.
Commento:
In pratica la nuova norma a fronte
della riduzione di un punto dell’aliquota IRPEF del 23% (per i
redditi fino a 15.000 euro che passerà al 22%) e del 27% (per i
redditi fino a 28.000 euro che passerà al 26%) ha dato una bella
sforbiciata al tetto massimo detraibile di oneri e spese, come gli
interessi passivi su mutui ipotecari, contratti per l’acquisto
dell’abitazione principale, che dai 4.000 euro detraibili sino ad oggi sarà ridotto a 3.000 con un minor risparmio di imposta di 190 euro massimi.
Inoltre va osservata la mancanza di
sinallagma tra le due norme:
Le minori detrazioni scatteranno già per l’anno 2012 ossia in occasione dell’Unico/2013, mentre la riduzione dell’imposta IRPEF, nella misura sopra detta, potrà essere goduta solo a partire dall’ 1.01.2013 ossia con la dichiarazione Unico/2014.

#giuseppemerolasapri #federalismosud #commercialistasapri @rivistafiscalew
Dai un’occhiata ai MODELLI pronti all’uso...
Leggi la Guida al Modello Scarica
PERIZIA DI DANNO EMERGENTE E LUCRO CESSANTE – Modello unico nel genere, con cui potrai elaborare una perizia di stima secondo le norme vigenti e secondo la migliore giurisprudenza per chiedere il ---risarcimento per danni economici subiti da terzi---
€46.90 – 
RICORSO CONTRO AVVISO RETTIFICA VALORE TERRENI – Modello già scritto a perfetta regola d’arte per ottenere «annullamento avviso di rettifica». Contiene migliori ---- SENTENZE DELLA CASSAZIONE ---- che hanno affermato ILLEGITTIMITÀ presunzione medie di altri immobili venduti
€36.90 – 
CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRA SOCIETA' E PRIVATO NON SOCIO - Anche le società commerciali possono acquisire finanziamenti da privati non soci e quindi - per eccezione EFFETTUARE raccolta di risparmio – quando IN CONTRATTO ne sia indicata «natura e destinazione». Tutto legale e previsto dalla Delibera C.I.C.R. - Banca D'Italia - menzionata nel nostro modello qui scaricabile «unico nel suo genere»
€56.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA - PROFORMA di contratto con cedolare secca “pronto” per la stipula, garantito da professionisti nel settore immobiliare
€6.90 – 
MODELLO RICORSO RIMESSIONE IN TERMINI RICORSO TARDIVO – Modello Ricorso che ha ottenuto accoglimento di appello dopo diniego in primo grado per inammissibilità in quanto prodotto dopo la notifica a familiare del destinatario al quale successivamente non era stato notificato il CAN.
€29.90 – 
CESSIONE DI QUOTE SOCIALI - contratto di vendita di partecipazioni in srl, con cessione anche del credito del cedente per ---finanziamento soci---
€19.95 – 
----------CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE PROGETTISTA COSTRUZIONI O RISTRUTTURAZIONI--------- Modello reale di incarico professionale realizzato per opera di progettazione di «elevato importo». Previsione Economica DI OGNI EVENTO accadi bile durante l’esecuzione della prestazione tecnica. Modello unico introvabile, equilibrato tra interessi del committente e quelli del progettista
€76.90 – 
RICORSO AVVERSO AVVISO DI INTIMAZIONE EQUITALIA - Proforma di opposizione tributaria --- Unico nel suo Genere --------------- realmente utilizzato e con cui si è ottenuto sospensiva dell’espropriazione forzata a seguito di notifica irregolare di cartella Equitalia. 16 pagine di perfetta regola d’arte. --- Contiene migliori sentenze della cassazione --- che hanno affermato illegittimità notifica cartella
€36.90 – 
RICORSO CONTRO ACCERTAMENTO MAGGIOR RICARICO CONTIENE MIGLIORI SENTENZE A SUPPORTO ANNULLAMENTO
€16.90 – 
COMPROMESSO DI VENDITA IMMOBILE. Contratto di vendita immobile – in preliminare. Con il nostro modello pre-compilato non avrete rischi di errori nella stipula
€9.50 – 
CESSIONE DI AZIENDA - modello di contratto per la ----------cessione di azienda ---------------- con stipula di compromesso a perfetta tutela giuridica di compratore e venditore
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA TRANSITORIO – completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Contiene opzione per cedolare secca, richiamo normativa per deroga al periodo minimo di 4 anni con perfetta tutela giuridica proprietario.
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMMERCIALE – Proforma completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Perfetta tutela giuridica proprietario
€16.90 – 
COMODATO USO GRATUITO ABITATIVO A NON FAMILIARI
€4.90 – 
COMODATO MODALE IMMOBILI STRUMENTALI – MODELLO UNICO NEL SUO GENERE – LOCAZIONE GRATUITA DI IMMOBILI STRUMENTALI CON SENTENZE CHE ESCLUDONO ELUSIONE FISCALE
€16.90 – 
contratto di associazione in partecipazione solo lavoro
€19.90 – 
contratto con collaboratore esterno allo studio.
€7.90 – 
affitto di azienda
€9.50 – 
perizia stima ramo di azienda
€6.90 – 
parcella automatica
€4.90 – 
atto costitutivo e statuto associazione sportiva dilettantistica
€15.00 – 
perdita superiore al capitale sociale
€6.99 –