" />

Consulta: i tagli ai magistrati e ai dirigenti pubblici sono illegittimi.

La Consulta con la Pronuncia n. 223 dell’11 ottobre 2012 ha dichiarato l’incostituzionalità dei tagli alle retribuzioni dei dipendenti pubblici superiori a 90.000 euro e alle indennità spettanti ai magistrati.

DIPENDENTI PUBBLICI.
I Giudici della Consulta hanno ritenuto illegittimi i tagli operati ai dipendenti pubblici con retribuzione superiore a 90.000 euro, previsti dal DL 78/2010, in quanto questi determinerebbero una discriminazione irrazionale con il settore privato. 

In particolare è stato dichiarato incostituzionale l’art. 9 del Decreto suddetto, allorquando prevede che a partire dal 1° gennaio 2011 e fino al 31 dicembre 2013 “i trattamenti economici complessivi dei singoli dipendenti anche con qualifica dirigenziale, siano ridotti del 5% per la parte che eccede l’importo di 90mila euro e fino a 150mila euro, e del 10% per il residuo superiore a 150mila euro”.

MAGISTRATI.

Sempre secondo la CONSULTA anche i tagli alle retribuzioni dei magistrati, previsti dal D.L. 78/2010,  sono illegittimi, con particolare riferimento all’indennità speciale (prevista dall’art. 3 della Legge 27 del 1981),  laddove questa è stata ridotta del 15% per gli anni 2011-2013.

La Consulta ha dichiarato anche incostituzionale la norma che dispone sempre per i magistrati:

  •  che non gli siano corrisposti, senza alcuna possibilità di
    recupero, gli acconti per gli anni 2011-2012-2013 nonché il conguaglio
    relativo al triennio 2010-2011-2012:
  • che per il periodo 2013-2015 l’acconto dovuto per il 2014 sarà pari a
    quello del 2010 ed il conguaglio per l’anno 2015 sarà calcolato sugli
    anni 2009-2010 e 2014;
  • e l’esclusione dell’applicazione alla magistratura del comma 21 primo capo.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.








Archivi