" />

Polizze professionali a libera contrattazione: gli Ordini restano fuori.

Le Polizze Professionali che diventeranno obbligatorie e disciplinari  (per gli oltre 1 milione di professionisti tra un anno) “non dovranno soggiacere” al vincolo di contrattazione esclusivo con gli organismi privati (a cui sono iscritti i Professionisti) quali Ordini, Albi e Collegi.

Le Imprese di Assicurazione potranno sia proporre e contrattare il prezzo della polizza in convenzione con l’Ordine di appartanenza del professionista, sia direttamente con il professionista.Il quale  a questo punto sarà libero di scegliere se aderire al contratto della Compagnia proposta dal proprio Ordine oppure farlo direttamente.

Il Legislatore non ha voluto imporre alcun obbligo in tal senso, anche se gli Ordini avevano interesse all’esclusività della contrattazione.

Il tutto è lasciato all’irrinunciabile libera iniziativa economica sia delle Compagnie che dei clienti professionisti.

Il fatto che vi sia l’obbligo di polizza non preclude la sua libera contrattazione.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.








Archivi