Ripresa economica: ristrutturazioni edilizie dal 36 al 50% e 55% fino al 30 06 2013..

Il Governo sembra finalmente aver capito che bisogna fare qualcosa di più per innescare la ripresa economica: ognuno può notare che in Italia in questo momento c’è un’economia praticamente ferma, anzi in recessione.

Speriamo passi il Decreto Incentivi (che contiene delle norme che riteniamo molto utli ai fini del rilancio del settore edile) che approderà sul tavolo del Consigli dei Ministri venerdì 25 maggio 2012 e CHE PREVEDE:
  • La proroga fino al 30 giugno 2013 della detrazione del 55% per i lavori di riqualificazione energetica (precedentemente bloccata al solo 2012 ed eliminata dal 2013 con il decreto n° 201/2011);
  • L’innalzamento della detrazione per i lavori di ristrutturazione edilizia dal 36% al 50% con aumento anche del tetto massimo di spesa che raddoppierà da euro 48.000 ad euro 96.000 per ogni unità immobiliare.
 Se approvate tali disposizioni saranno ottime misure “per la ripresa economica”, sia per il settore edile ma anche per altri settori, che riflettono a cascata gli andamenti del primo.

Tali disposizioni porterannno ad un notevole aumento del beneficio fiscale per coloro che sostengono spese di ristrutturazione dei propri immobili, e di conseguenza avranno anche maggiore interesse a richiedere la fatturazione delle prestazioni resegli dalle imprese di costruzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here