Troppa superficialità dai funzionari dell’Agenzia delle Entrate. Avvisi bonari illegittimi che diventano cartelle esattoriali.

Non vogliamo fomentare alcuna tensione tra i contribuenti, ma dobbiamo constatare, ed abbiamo constatato (anche direttamente) la superficialità con cui alcuni funzionari dell’Agenzia delle Entrate trattano le pratiche degli avvisi bonari ex art. 36 bis ed art. 36 ter. 
Tali comunicazioni di irregolarità se non sistemate ed annullate tempestivamente vengono iscritte a ruolo e consegnate all’Agente per la Riscossione per il recupero coattivo del presunto credito.
Spesso il contribuente non ha nulla da pagare, ma ha COMUNQUE a suo carico cartelle esattoriali che gli creano non pochi problemi soprattutto nella riscossione dei suoi crediti verso la Pubblica Amministrazione, “che vengono bloccati” in presenza di DEBITI per ruoli esattoriali scaduti, per i quali molte volte non se ne conosce neanche l’esistenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here