NEWS

Contributo di solidarietà del 3%: deducibile per competenza: applicazione operativa.

La Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 4 del 28-02-2012, illustra le modalità operative per l’applicazione del contributo di solidarietà introdotto in via straordinaria dal DL. 138/2011 (manovra di ferragosto)  al fine di fronteggiare la crisi finanziaria ed economica in atto.

Sono obbligati al pagamento del contributo di solidarietà i contribuenti con reddito complessivo superiore ai 300.000 euro annui lordi e si applica nella misura del 3% sull’eccedenza, per un periodo provvisorio che decorre dall’anno 2011 e fino all’anno 2013.

CONTRIBUENTI TENUTI AL PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’.

La circolare chiarisce che i soggetti obbligati al pagamento del contributo di solidarietà sono gli stessi contribuenti tenuti al pagamento dell’imposta sulle persone fisiche  (IRPEF) ai sensi dell’art. 8 del TUIR,  compresi  per chiarezza anche quei contribuenti che sebbene non residenti in Italia, producono reddito imponibile nel nostro Paese.

AMBITO APPLICATIVO.

La circolare in commento spiega anche che il contributo di solidarietà avendo carattere di imposta straordinaria:
  • non rileva unitamente all’IRPEF per lo scomputo di crediti per imposte assolte all’estero, per ritenute a titolo di acconto e per pagamenti già effettuati a titolo di acconto IRPEF.
  • non rileva unitamente all’IRPEF per usufruire del beneficio di detrazioni;
  • non concorre alla formazione dell’aliquota media da applicare sui redditi soggetti a tassazione separata;
  • non concorre alle imposte pagate in Italia ai fini dello scomputo delle imposte pagate all’estero.

DEDUCIBILITA’ DEL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’.
La circolare infine ricorda che la Manovra di Ferragosto (che ha istituito il contributo di solidarietà) , ha specificato che esso è deducibile dal REDDITO COMPLESSIVO ai fini IRPEF secondo il principio di competenza e non quello di cassa (ossia è deducibile per il periodo d’imposta in cui è sorto l’obbligo di corrispondere il contributo e non per l’anno in cui il contributo sia stato effettuato).

CONTRIBUTO PER I DIPENDENTI PUBBLICI E TITOLARI DI TRATTAMENTO PENSIONISTICO.

Nel merito l’Agenzia delle Entrate chiarisce il coordinamento “tra la norma” che introduce l’obbligo di pagamento del contributo di solidarietà e le altre misure, anch’esse straordinarie, che hanno ridotto i compensi dei dipendenti pubblici superiori a 90.000 euro annui lordi, e le indennità pensionistiche per le quali è stato previsto un contributo di perequazione sui trattamenti superiori a 90.000 euro annui lordi.

Per questi contribuenti, ai fini della verifica del superamento del tetto di 300.000 euro,  non si dovrà tener conto dell’indennità lorda complessivamente percepita per trattamento economico da lavoro dipendente o pensionistico, ma solo dell’importo che costituisce REDDITO IMPONIBILE ai fini IRPEF per la determinazione del reddito complessivo in riguardo all’art. 8 del TUIR. 

Il contributo di solidarietà in tali casi, sarà applicato solo in riferimento ai redditi di categoria diversa da quelli di lavoro dipendente o di pensione già assoggettati a perequazione pensionistica o a riduzione nel caso di redditi di lavoro dipendente da pubblico impiego. 
In questa fattispecie il contributo di solidarietà non sarà quindi dovuto nel momento in cui il contribuente, dipendente pubblico o titolare di pensione eccedente i 90.000 euro, abbia solo redditi di lavoro dipendente o trattamenti pensionistici che hanno già scontato la riduzione o il contributo di perequazione.

VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO.

L’importo del contributo di solidarietà sarà versato in unica soluzione entro i termini previsti per il pagamento del saldo delle Imposte sui redditi, Irap ed IVA; ed inoltre non sono dovuti versamenti a titolo di acconto sul contributo di solidarietà.
Il contribuente può assolvere alla corresponsione del contributo tramite la compensazione con altri tributi eventualmente a suo credito e potrà anche effettuare il versamento in maniera rateizzata così come previsto per i versamenti ordinari dell’IRPEF, ADDIZIONALI, IRAP ed IVA.
Condividi:
Share
Dai un’occhiata ai MODELLI pronti all’uso...
Leggi la Guida al Modello Scarica Ora
PERIZIA DI DANNO EMERGENTE E LUCRO CESSANTE – Modello unico nel genere, con cui potrai elaborare una perizia di stima secondo le norme vigenti e secondo la migliore giurisprudenza per chiedere il ---risarcimento per danni economici subiti da terzi---
RICORSO CONTRO AVVISO RETTIFICA VALORE TERRENI – Modello già scritto a perfetta regola d’arte per ottenere «annullamento avviso di rettifica». Contiene migliori ---- SENTENZE DELLA CASSAZIONE ---- che hanno affermato ILLEGITTIMITÀ presunzione medie di altri immobili venduti
CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRA SOCIETA' E PRIVATO NON SOCIO - Anche le società commerciali possono acquisire finanziamenti da privati non soci e quindi - per eccezione EFFETTUARE raccolta di risparmio – quando IN CONTRATTO ne sia indicata «natura e destinazione». Tutto legale e previsto dalla Delibera C.I.C.R. - Banca D'Italia - menzionata nel nostro modello qui scaricabile «unico nel suo genere»
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA - PROFORMA di contratto con cedolare secca “pronto” per la stipula, garantito da professionisti nel settore immobiliare
€7.90 – Scarica ADesso
CESSIONE DI QUOTE SOCIALI - contratto di vendita di partecipazioni in srl, con cessione anche del cblueito del cedente per ---finanziamento soci---
----------CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE PROGETTISTA COSTRUZIONI O RISTRUTTURAZIONI--------- Modello reale di incarico professionale realizzato per opera di progettazione di «elevato importo». Previsione Economica DI OGNI EVENTO accadi bile durante l’esecuzione della prestazione tecnica. Modello unico introvabile, equilibrato tra interessi del committente e quelli del progettista
RICORSO AVVERSO AVVISO DI INTIMAZIONE EQUITALIA - Proforma di opposizione tributaria --- Unico nel suo Genere --------------- realmente utilizzato e con cui si è ottenuto sospensiva dell’espropriazione forzata a seguito di notifica irregolare di cartella Equitalia. 16 pagine di perfetta regola d’arte. --- Contiene migliori sentenze della cassazione --- che hanno affermato illegittimità notifica cartella
RICORSO CONTRO ACCERTAMENTO MAGGIOR RICARICO CONTIENE MIGLIORI SENTENZE
COMPROMESSO DI VENDITA IMMOBILE. Contratto di vendita immobile – in preliminare. Con il nostro modello pre-compilato non avrete rischi di errori nella stipula
CESSIONE DI AZIENDA - modello di contratto per la ----------cessione di azienda ---------------- con stipula di compromesso a perfetta tutela giuridica di compratore e venditore
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA TRANSITORIO – completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Contiene opzione per cedolare secca, richiamo normativa per deroga al periodo minimo di 4 anni con perfetta tutela giuridica proprietario.
€7.90 – Scarica ADesso
CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMMERCIALE – Proforma completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Perfetta tutela giuridica proprietario
€9.90 – Scarica ADesso
COMODATO USO GRATUITO ABITATIVO A NON FAMILIARI
€6.90 – Scarica ADesso
COMODATO MODALE IMMOBILI STRUMENTALI – MODELLO UNICO NEL SUO GENERE – LOCAZIONE GRATUITA DI IMMOBILI STRUMENTALI CON SENTENZE CHE ESCLUDONO ELUSIONE FISCALE
contratto di associazione in partecipazione solo lavoro
contratto con collaboratore esterno allo studio.
€7.90 – Scarica ADesso
affitto di azienda
€9.50 – Scarica ADesso
perizia stima ramo di azienda
€7.90 – Scarica ADesso
parcella automatica
€6.90 – Scarica ADesso
atto costitutivo e statuto associazione sportiva dilettantistica
perdita superiore al capitale sociale
€6.90 – Scarica ADesso
Share