Accesso agli appalti pubblici anche se le Tasse si pagano a rate.

Codice dei contratti pubblici. 
Accesso agli appalti anche quando il fisco si paga a rate.
Modificato dal DL Semplificazioni il codice degli appalti pubblici relativi a servizi e forniture, di cui all’art. 38 del D.Lgs. n° 163/2006 dove è stato introdotta la disposizione che include quale violazione definitivamente accertata il mancato pagamento di imposte e tasse certe, scadute ed esigibili, fatti salvi i contratti precedentemente sottoscritti alla data di entrate in vigore del decreto in commento.

In sostanza sarà possibile ottenere un appalto pubblico anche se le tasse si pagano a rate.

Per le disposizoni vigenti fino ad oggi, l’impresa che aveva debiti tributari rateizzati, essendo considerata inadempiente verso lo Stato, non poteva accedere a gare di appalto pubblico.
l decreto demanda agli uffici finanziari la certificazione della situazione del contribuente, non considerando scaduti, come sopra indicato, LE TASSE rateizzate e quindi dandogli la possibilità di accedere a gare pubbliche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here