Spesometro: l’Agenzia risponde agli ultimi quesiti.

Spesometro: Le ultime risposte ai numerosi quesiti posti all’Agenzia delle Entrate in materia di comunicazioni all’amagrafe tributaria delle operazioni rilevanti a fini IVA, di importo uguale o superiore a 3000 euro, previste dall’art.21 del DL78/2010.

    Elenchiamo quesiti e risposte:

    • Rapporto continuativo: per “rapporto continuativo” tra soggetti IVA si fa riferimento agli esempi in cui tra essi vi sia collegamento instaurato da apposito e singolo contratto; (in tal caso la comunicazione riguarderà tulle le fatture emesse e ricevute in riferimento al contratto, in maniera riepilogativa);
    • Autotrasportatori iscritti all’albo: Ai sensi dell’art.74 del DPR 633/72  possono annotare le fatture emesse entro il trimestre successivo a quello di emissione del documento. L’Agenzia delle Entrate ha confermato che la comunicazione potrà far riferimento alla data di registrazione dell’operazione ai fini della compilazione ed invio della stessa;
    • Le imprese che esercitano una pluri-attività e che gesticono per questo contabiltà separate, nel caso in cui ricevano da un fornitore una fattura in riguardo a  tutte le attività, potranno inviare un unico dettaglio della fattura ricevuta dal singolo fornitore;
    • Le imprese che utilizzano beni in leasing o a noleggio dovranno comunicare, sia le operazioni attive che passive a questi inerenti.

    Fonte: Bdcnew24.

    Articoli correlati:
    La guida sintetica della normativa con le ultime circolari dell’ADE. 

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here