L’INPS a caccia dei contributi dei professionisti senza cassa.

Se la vedranno nera i professionisti che hanno svolto l’attività professionale senza il pagamento dei contributi nè alla cassa nè alla gestione separata.
Il professionista che non si è iscritto alla gestione separata INPS, nè alla propria cassa in quanto questa prevedeva l’opzione per non pagare i contributi, (ma in tal caso era tenuto ad iscriversi all’Inps) si vedrà raggiunto dalla richiesta di recupero degli arretrati, da parte della stessa Inps, degli ultimi 5 anni di contribuzione non pagata ma dovuta alla Gestione Separata.
I recuperi riguarderanno i soggetti che hanno compilato nell’anno 2005 – unico 2006 il quadro RE che riguarda i redditi professionali con i seguenti codici atecofin:

  • 47111 studi legali;
  • 7420E,7420F,7420.2 studi di architettura, ingegneria;
  • 74.12.A commercialisti;
  • 74.12.B ragionieri;
  • 85.14.2 attività paramediche.

 L’Inps chiede il pagamento, dei contributi (a percentuale) alla gestione separata, sui redditi dichiarati quando il contribuente non è coperto da altra contribuzione.

Fonte: Inps messaggio 709 del 12-01-2012.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here