Home FISCO Dalla manovra Monti nuove regole per rateizzazione cartelle esattoriali.

Dalla manovra Monti nuove regole per rateizzazione cartelle esattoriali.

Dalla Manovra Monti arrivano novità in tema di rateizzazione delle cartelle esattoriali.

Prima delle modifiche vi era decadenza dal beneficio della rateizzazione di una cartella esattoriale anche quando si pagava una sola rata con un giorno di ritardo.

Le nuove regole si applicano anche alle rateizzazioni in corso al 28-12-2011.

La Manovra Monti, in tema di rateizzazione di cartelle esattoriali,  ha previsto la possibilità di prorogare ulteriormente la dilazione già concessa.

Per la proroga di una rateizzazione già accordata sarà necessario che il contribuente:

  • Si attivi per inoltrare idonea istanza all’Agente della Riscossione ossia ad Equitalia;
  • Dimostri con documentazione a corredo che il suo stato di difficoltà finanziaria sia peggiorato rispetto alla prima richesta di rateazione.
Si ricorda che il D.L. 225 del 2010 aveva già previsto la possibilità di proroga delle dilazioni concesse nel caso di intervenute cause di decadenza per quelle rateizzazioni accolte fino al 27 febbraio 2011.
Con il decreto in commento la possibilità di proroga per le cause di decadenza, riguarderà le dilazioni pregresse e concesse fino al 28-12-2011 (data di conversione in Legge del Decreto 201/2011).

Si puntualizza che tale proroga potrà essere concessa solo nei casi in cui si sia decaduti dal beneificio della dilazione nei contronti di Equitalia.

Per l’ottenimento della proroga dovranno sussistere le seguenti condizioni:

  • deve sussistere il peggioramento dello stato di difficoltà economica rispetto alla data di concessione della prima dilazione;
  • il contribuente non deve aver già beneficiato di una  precedente dilazione “in proroga” concessa ai sensi del citato Decreto Legge 225/2010.

Aggiornamento del 2-3-2012. Ci sono modifiche importanti (in tema di rateizzazioni) che arrivano dal D.L. Semplificazioni approvato dal Consiglio dei Ministri il 24 febbraio scorso:

  • E’ stata introdotta la possibilità di rateizzare i ruoli con piano di ammortamento a rata crescente.

 Inoltre la circolare di Equitalia emanata ieri 1° febbraio 2012 ha aumentato il tetto di debito dilazionabile che potrà anche essere superiore  a  20.000 euro.

A cura di Giuseppe Merola