Ristrutturazioni 36%: La ritenuta sui bonifici è stata ridotta al 4%.

Ai fini della detrazione IRPEF del 36% (per le ristrutturazioni edilizie da godere per 1/10 all’anno su un massimo di 48.000 euro) o del 55% (per la riqualificazione energitica, solo per il 2012) la legge n. 111/2011 che ha convertito il DL. 98/2011 (manovra di luglio), ha ridotto la trattenuta sui bonifici effettuati dai proprietari o detentori alle imprese fornitrici, per il pagamento delle fatture inerenti le medesime tipologie di ristrutturazione.

Ricordiamo che il pagamento tramite bonifico è requisito essenziale per poter usufruire della detrazione di cui sopra.

Fino al 31-12-2011 gli istituti di credito dovevano trattenere il 10% dell’importo bonificato per versarlo all’erario, e accreditare la differenza al soggetto emittente la fattura.

La suddetta legge ha ridotto tale trattenuta al 4%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here